L’incendio, divampato ieri pomeriggio, è stato spento a tarda sera

La montagna a sud della città di Alcamo in balìa delle fiamme, ieri, per diverse ore. Uomini e mezzi in azione per spegnere l’incendio scoppiato intorno alle 17.30, in località Tre Noci; alimentato dal forte vento di maestrale, si è propagato rapidamente verso la pineta bruciando 30 ettari di bosco. Il rogo è stato domato verso le 23.

Sul posto, personale dei vigili del fuoco, provenienti dalle sedi di Alcamo, Salemi e dal comando provinciale di Trapani,   del corpo forestale, carabinieri, volontari della Protezione Civile comunale e della locale Croce Rossa.

Sono intervenuti anche due Canadair, che hanno effettuato diversi lanci di acqua. Fortunatamente le fiamme sono state bloccate prima che si propagassero fino alle case di villeggiatura presenti nelle vicinanze, scongiurando danni alle persone.

Il sindaco di Alcamo Domenico Surdi ha assistito alle operazioni di spegnimento del rogo. Il Comune ha messo ha disposizione una propria autobotte.

Foto tratta da pagina facebook “Croce Rossa Italiano Comitato di Alcamo”