di Mario Torrente

Mentre continuano i lavori di riparazione della condotta fognaria della via del sale, l’amministrazione comunale ha disposto la sostituzione del tratto di tubatura che continua a rompersi.

Quel tratto di condotta fognaria appare sempre più un colabrodo. Si tratta della linea che collega l’impianto di sollevamento di via Marsala col depuratore di Nubia, dove puntualmente si verificano delle rotture, con la conseguente fuoriuscita di liquami sulla strada e sversamenti in mare nel pennello della litoranea. Una situazione ormai diventata insostenibile, tant’è che l’amministrazione comunale ha annunciato l’intenzione di sostituire la condotta aprendo un mutuo per finanziare il mutuo. Ma potrebbe anche scattare la richiesta di finanziamento per danno ambientale, come prospettato ai nostri microfoni dall’assessore Dario Safina. Si tratta di un lavoro tecnicamente impegnativo, ha ricordato dall’assessore all’ecologia e ambiente Ninni Romano, che ha fatto il punto della situazione sui lavori alla condotta.

ASCOLTA LE INTERVISTE AGLI ASSESSORI SAFINA E ROMANO.