La nota con in calce oltre 50 firme di giovani rappresentanti degli Enti locali della provincia di Trapani.

E’ di poche ore fa la notizia circa l’abbandono da parte di Alitalia dell’aeroporto di Birgi, ma il senso di sconforto e di rabbia provato dagli amministratori Under40 della Provincia di Trapani ha già raggiunto livelli esponenziali. Già nel luglio del 2019, con un documento condiviso da ogni parte politica, avevano aspramente criticato l’attuale strategia politica tesa, da un lato, a limitare le potenzialità dell’aeroporto di Birgi (dove nel 2017 si contavano circa due milioni di passeggeri) e, dall’altro, a non incentivare il potenziamento di infrastrutture di qualsivoglia genere, strategia che lentamente sta decimando e demolendo un’intera Provincia. « Circa un anno fa, con un documento inviato alle più alte cariche politiche nazionali e regionali abbiamo rappresentato una situazione deprimente ed ancora immutata: assistiamo quotidianamente all’abbandono di questa terra da parte di nostri coetanei che, armati di valigie, vanno alla ricerca di qualcosa di migliore, di una speranza e di certezze che questa arida terra non è più in grado di dare. Noi amministratori Under40 abbiamo deciso di rappresentare tutti i giovani del nostro territorio, anche interloquendo con il Presidente dell’Airgest Salvatore Ombra. Prima del Lockdown, qualcosa cominciava a muoversi, anche alla luce della promozione turistica voluta dalle nostre amministrazioni. Oggi abbiamo la certezza di essere la prima provincia “covidfree” e le capacità di garantire ai turisti – e di conseguenza ai nostri concittadini- la possibilità di vivere le nostre città in tutta sicurezza. Pertanto, la scelta di Alitalia piomba come una ghigliottina sulle nostre teste e sulle nostre speranze. Ecco perché, ancora una volta, riteniamo doveroso unire le nostre forze, indipendentemente dal nostro credo politico, ed appellarci – nuovamente! – al buon senso della Politica: occorre restituire dignità a questo territorio, soprattutto a seguito di un lockdown che ha messo in ginocchio tutti. Sottoscriviamo, dunque, il documento a firma dei Sindaci della Provincia di Trapani, concordando nel ritenere che la scelta di Alitalia sia “vergognosa e scellerata perché mette ulteriormente il dito nella piaga di un tessuto economico già profondamente lacerato” E’ assurda – e sinceramente poco convincente!- la motivazione offerta dalla compagnia di bandiera italiana, la quale abbandona Trapani poiché non sarebbe in “grado di guadagnarci”, incurante del fatto che così facendo in primis tutti quei giovani imprenditori “coraggiosi” vengono privati della possibilità di crescere e raccogliere i frutti dei loro sacrifici ed in secundis noi amministratori veniamo privati della possibilità di poter contribuire alla crescita economica dei nostri comuni. Ciononostante, noi non ci arrendiamo: lo dobbiamo a noi stessi, ai nostri concittadini e, soprattutto, ai cittadini di domani. Continueremo a lottare per il futuro del nostro territorio in ogni sede, mantenendo sempre il garbo istituzionale che ci contraddistingue, ed insieme ai Sindaci chiederemo ai nostri rappresentanti al Governo nazionale, regionale ed a chi ha la competenza sulla gestione aeroportuale siciliana di prendere immantimente posizione sul punto. “Cancellare rotte importanti come quelle che mettono in collegamento Trapani con città importanti come Roma e Milano, considerato il già esiguo numero delle altre tratte, mette un sigillo importante ad una situazione già di per sé gravissima. Lo riteniamo un danno importante causato all’intero territorio”». Gli Amministratori Under40 firmatari, sostenuti anche dal Presidente di Anci Giovani Sicilia e dal Portavoce di Cars- comitato amministratori siciliani 1. Marzia Patti, consigliere comunale, 29 anni, Città di Trapani 2. Giulia Passalacqua, consigliere comunale, 32 anni, Città di Trapani 3. Gaspare Gianformaggio consigliere comunale , 37 anni, Città di Trapani 4. Anna Lisa Bianco, consigliere comunale, 41 anni, Città di Trapani 5. Laura Genco, consigliere comunale, 35 anni, Città di Trapani 6. Giuseppe Palermo, consigliere comunale, 35 anni, comune di Mazara del Vallo 7. Gianfranco Casale, consigliere comunale, 37 anni, comune di Mazara del Vallo 8. Valentina Grillo, 33 anni, consigliere comunale di Mazara del Vallo 9. Antonino Gaiazzo, consigliere comunale, 32 anni, comune di Mazara del Vallo 10.Francesca Calcara, 38 anni, consigliere comunale del comune di Mazara del Vallo 11.Giuseppe Bonanno, 38 anni, consigliere comunale di Mazara del Vallo 12.Ilenia Quinci, 27 anni, Consigliere Comunale di Mazara del Vallo 13.Marika Oddo, consigliere comunale, 27 anni, comune di Valderice 14.Palermo Gianfranco, consigliere comunale, 36 anni, comune di Valderice 15.Gioacchino Poma, consigliere comunale, 35 anni, comune di Custonaci 16.Silvia Campo, consigliere comunale, 40 anni, comune di Custonaci 17.Andrea Spada, assessore servizi sociali, 39 anni, comune di San Vito Lo Capo 18.Rosa Cusenza, consigliere comunale, 36 anni, comune di San Vito Lo Capo 19.Giuseppe Catanese, consigliere comunale, 40 anni, comune di San Vito lo capo 20.Agata Federica Meo, consigliere comunale, 31 anni, comune di Marsala 21.Eleonora Milazzo, consigliere comunale, 34 anni, comune di Marsala 22.Vito Cimiotta, consigliere comunale, 36 anni, comune di Marsala 23.Calogero Ferreri, 32 anni, Consigliere Comunale di Marsala 24.Elia Canino, consigliere comunale, 27 anni, comune di Favignana 25.Gaspare Gucciardi, consigliere comunale, 25 anni, comune di Vita 26.Maria Luisa Pumo, consigliere comunale ,31 anni, comune di Vita 27.Simone Sebastiano, consigliere comunale, 39 anni, comune di Vita 28.Maria Eleonora Ditta, 36 anni consigliere comunale del comune di Vita 29.Santo Aguanno, 33 anni, consigliere comunale del comune di Vita 30.Vita Aguanno, 32 anni, assessore e consigliere comunale di Vita 31.Sebastiano D’Angelo 40 anni, Vicesindaco del Comune di Vita 32.Rossella Cosentino, consigliere comunale, 39 anni, comune di Erice 33.Simone Vassallo, consigliere comunale. 33 anni, comune di Erice 34.Antonino Cinquemani, Presidente del consiglio comunale di Salaparuta, 41 anni 35.Federica Gallo, Vicesindaco del Comune di Paceco, 28 anni 36.Carlo Ferreri Presidente del Consiglio Comunale di Santa Ninfa 37.Pietro Crimi, 27 anni, consigliere comunale del Comune di Salemi 38.Giuseppe Vultaggio, consigliere comunale, 33 anni, comune di Salemi 39.Francesca Scimemi consigliere comunale, 32 anni, comune di Salemi 40.Favuzza Elisabetta, 33 anni, vicepresidente del consiglio e consigliere comunale di Salemi 41.Giuseppe Bongiorno consigliere comunale, 29 anni, comune di Salemi 42.Federica Armata, consigliere comunale, 28 anni, comune di Salemi, 43.Vincenzo Mucaria, 33 anni, consigliere comunale del comune di Calatafimi Segesta. 44.Ardito Dario, 33 anni, consigliere comunale Calatafimi Segesta 45.Bevilacqua Anna,32 anni consigliere di Marettimo comune di Favignana 46.Kim Ernandez, 33 anni, consigliere Comune di Favignana 47.Ignazio Lucido, consigliere comunale, 27 anni, comune di Favignana 48.Traina Davide, consigliere, 36 anni, Comune di Partanna 49.Vito Bonanno, 38 anni, Presidente del consiglio comunale di Gibellina 50.Filippo Cracchiolo, consigliere comunale, 28 anni, comunale di Alcamo 51.Caterina Camarda, consigliere comunale di Alcamo 32 anni 52.Gianfranco Gentile, Presidente del Consiglio di Pettineo, portavoce di CARS 53. Leonardo Spera, Sindaco di Contessa Entellina, Presidente di Anci Giovani Sicilia