di Federico Tarantino

La gara di questo pomeriggio tra Ascoli e Cremonese darà il via al campionato di serie B, dopo la pausa durata oltre tre mesi nel periodo di lockdown per cercare di arginare la diffusione del Coronavirus. Una partita quella tra Ascoli e Cremonese che avrà come spettatore attento anche il Trapani.

Le due squadre, infatti, come i granata, sono in piena lotta salvezza. Il Trapani dopo la penalizzazione si è visto agganciare dal Cosenza. Gli attuali 24 punti mettono i granata in penultima posizione, distanti otto punti dalla salvezza diretta, che vedrebbe per il momento, lo stesso Ascoli che oggi scenderà in campo. La Cremonese, invece, è nella zona playout della classifica ed è distante dal Trapani sei punti. Ecco perché qualsiasi risultato di oggi pomeriggio interessi direttamente tutto l’entourage granata alla prese con la complicata lotta per raggiungere la salvezza.

Il Trapani si sta preparando in vista della sfida di sabato contro il Frosinone. I calciatori trapanesi, con la supervisione anche del responsabile medico Giuseppe Mazzarella, ieri, sono stati sottoposti al quarto ciclo di tamponi, finora tutti negativi per tutti i tesserati trapanesi.

L’incognita, però, di una nuova sospensione del campionato non è da trascurare. La mancata chiarezza su quanto potrebbe accadere ha spinto il Trapani a presentare un ricorso al Collegio di Garanzia dello Sport del CONI contro la Federazione Italiana Giuoco Calcio. Il club granata ha impugnato il comunicato ufficiale del Consiglio Federale, che ha stabilito i criteri di prosecuzione e di conclusione della stagione professionistica, adottando un “algoritmo”, che, secondo il Trapani, andrebbe riformulato tenendo conto di tutte le variabili per poter avere una proiezione più verosimile dell’esito della stagione. La formazione trapanese ha notificato il reclamo alla Lega di serie B e agli altri club del campionato cadetto. Oltre al Trapani, per la B, anche il Cosenza ha presentato il ricorso al Collegio di Garanzia dello Sport del CONI contro la FIGC per gli stessi motivi.