di Federico Tarantino

Pareggio a reti inviolate sabato pomeriggio fra Trapani e Frosinone allo stadio Provinciale. Una gara con poco entusiasmo e con poche occasioni per entrambe le formazioni. Quelle più nitide sono state nel secondo tempo per i gialloblu con Tabanelli e Rohden. Una partita che poteva essere decisa da un episodio. Un match dai ritmi bassi, come prevedibile dopo tre mesi di pausa forzata. Il Trapani ne esce con un pareggio che non spegne la speranza nella lotta che vede i granata coinvolti nella parte bassa della classifica. Se da un lato si registra la vittoria del Cosenza sulla Virtus Entella, dall’altro l’Ascoli ha perso contro il Perugia. Grazie a quest’ultimo risultato, quindi, il Trapani ha accorciato di un punto la distanza dalla zona play-out. Appare chiaro che le prossime tre gare saranno fondamentali per il destino dei granata. Venerdì i trapanesi ospiteranno il Pordenone. Dopo la gara casalinga affronteranno poi Cosenza e Livorno, appena sopra e sotto la classifica del Trapani. Partite in cui gli uomini di mister Fabrizio Castori dovranno conquistare dei punti per tentare di restare agganciati fino alla fine al treno della salvezza.

Il servizio completo con le dichiarazioni post partita di Alessandro Nesta e Fabrizio Castori.