di Mario Torrente

Lo scorso fine settimana c’è stato il solstizio d’estate, un momento che segna il passaggio da una stagione all’altra. Questo periodo dell’anno ci porta dalle parti della grotta di Polifemo, poco prima di Bonagia, dove nei giorni a cavallo del 21 giugno si può assistere ad un suggestivo allineamento tra il sole che tramonta ed un pittogramma antico ben cinque mila anni. Ma il sito archeologico della grotta di contrada Emiliana, nonostante sia così carico di storia e bellezza, non è per niente valorizzato, pieno di rifiuti e con una delle tabelle vandalizzate.

Il luogo, proprio sopra contrada Emiliana, è davvero unico e per di più pure facile da raggiungere percorrendo un breve sentierino, purtroppo, però, pieno di erbacce. Una volta arrivati nella grotta il quadro che si presenta gli occhi è davvero desolante, con rifiuti sparsi ovunque. Per terra come nelle nicchie della grotta Emiliana, la caverna più grande del sito archeologico. C’è anche un sacco di carbonella, bottiglie di birra, bicchieri contenitori e altro materiale che lascia pensare ad un pic-nic. Una delle due tabelle che illustra le caratteristiche e la storia di questo sito archeologica è stata poi rimossa. Ma facendo un giro per la grotta si scopre che è stata messa dentro una nicchia. Insomma, un quadro di più totale degrado che rappresenta un autentico pugno allo stomaco per quanti vengono a visitare questo suggestivo angolo della montagna di Erice.

Accanto alla grotta Emiliana, la caverna più grande, c’è infatti la grotta di Polifemo, dove si trova un pittogramma antico ben cinque mila anni che nei giorni del solstizio d’estate si allinea con il sole al tramonto. Insomma, si tratta di un posto davvero carico di storia e bellezza, purtroppo poco curato e valorizzato.

GUARDA IL SERVIZIO ANDATO IN ONDA NEL TG

LE FOTO DELLA GROTTA EMILIANA E DELLA GROTTA DI POLIFEMO

Il tramonto del sole dalla grotta di Polifemo nei giorni del solstizio d’estate (Foto Mario Torrente)
Una delle tabelle non più al suo posto è finita in una nicchia della grotta