di Federico Tarantino

Mancano due giorni alla gara di venerdì del Trapani che ospiterà, allo stadio Provinciale, il Pordenone. La partita avrà inizio alle 18,45: si tratta dell’ultimo match fissato in orario preserale. Da lunedì in poi tutte le gare si disputeranno dalle 21. I granata dovranno fare a meno di capitan Pagliarulo per squalifica. L’ambiente trapanese conta di recuperare il norvegese Stefan Strandberg, anche se il calciatore è alle prese con un’infiammazione ai tendini d’Achille. Strandberg nella sua carriera ha sofferto parecchio per questa particolare zona del corpo: il difensore in passato si è sottoposto a sei tortuosi interventi chirurgici. Dovrebbe ritornare tra i convocati Gregorio Luperini, assente contro il Frosinone per una lombalgia. Anthony Taugourdeau deve convincere Fabrizio Castori per conquistare la maglia da titolare: le tre gare in sette giorni potrebbero registrare dei cambiamenti negli uomini scelti. Il Trapani però non deve fare il passo più lunga della gamba ed analizzare gara per gara i nove match rimasti nel campionato di serie B. Ogni partita è fondamentale ed i trapanesi hanno bisogno di punti.

Un’idea espressa da Roberto Pirrello, nostro ospite ieri sera nella trasmissione Sport Sud, e poi anche dal centrocampista granata Moses Odjer.