TRAPANI-PORDENONE 3-0

TRAPANI (3-5-2): Carnesecchi; Pirrello (56′ Scognamillo), Strandberg, Buongiorno; Kupisz, Coulibaly (86′ Aloi), Taugourdeau (86′ Scaglia), Colpani (75′ Odjer) Grillo; Piszczek (75′ Dalmonte), Pettinari. Allenatore: Fabrizio Castori.
PORDENONE (4-3-1-2): Di Gregorio; Semenzato, Camporese, Bassoli, De Agostini (63′ Gasbarro); Zammarini, Burrai (Gavazzi), Pobega (54′ Mazzocco); Tremolada (75′ Chiaretti); Candellone, Bocalon (46′ Ciurria). Allenatore: Attilio Tesser.
ARBITRO: Alessandro Prontera di Bologna.
RETI: Coulibaly 33′ (T); Pettinari 58′ (T); Pettinari 62′ (T).
NOTE: Giornata soleggiata ed afosa. Campo in sintetico. Gara a porte chiuse.
AMMONITI: Burrai 14′ (P); Pettinari 25′ (T); Buongiorno 29′ (T); Bocalon 33′ (P); Di Gregorio 61′ (P).
CALCI D’ANGOLO: Trapani 3; Pordenone 3.
RECUPERI: Quattro minuti nel primo tempo e cinque nel secondo tempo.

di Federico Tarantino

Grande vittoria del Trapani che allo stadio Provinciale di Erice ha sconfitto il Pordenone per 3-0. Le reti portano la firma di Coulibaly e di Pettinari, autore di una doppietta. Magistrale la prova di Piszczek in avanti che per due volte ha fornito l’assist vincente per i compagni. Un successo importante per il Trapani considerando anche i confronti diretti previsti lunedì e venerdì prossimo.

Al Provinciale va in scena Trapani-Pordenone, sfida valevole per la trentesima giornata di serie B. Per i granata si tratta della prima partita delle tre previste in sette giorni. Squadre in campo con i moduli annunciati alla vigilia. 3-5-2 per Castori, mentre 4-3-1-2 per Tesser. Sorpresa dal primo minuto per i granata. Filip Piszczek è l’uomo scelto di fianco a Stefano Pettinari. In difesa Strandberg vince il ballottaggio con Scognamillo, mentre Coulibaly viene preferito ad Odjer.

Buon avvio di gara per il Trapani che sembra saper sopportare il caldo asfissiante percepito quest’oggi allo stadio Provinciale. Al 7′ la prima occasione con Pettinari in semisforbiciata finita alta sopra la traversa. Ancora l’attaccante romano è protagonista al decimo con un debole colpo di testa abilmente bloccato da Di Gregorio. Piszczek si rende pericoloso in fase offensiva, ma viene fermato dal fuorigioco. Ritmi ben alti per il Trapani, con Burrai che registra la prima ammonizione al 14′. Piszczek si muove bene in attacco con Pettinari: i due stanno creando grandi problemi alla difesa dei ramarri. Al 25′ pesante ammonizione per Stefano Pettinari, che, diffidato salterà la prossima gara contro il Cosenza. Il troppo caldo dello stadio Provinciale rende obbligatorio il time-out al ventisettesimo. Piszczek si rende protagonista al trentatreesimo di un gran assist per Coulibaly che di potenza ha insaccato la rete. Si tratta della prima rete stagione per il centrocampista in prestito dall’Udinese. I granata al trentasettesimo recriminano un fallo da rigore per un presunto fallo in area su Colpani. I granata tentano il raddoppio, ma il primo tempo termina con il Trapani avanti per una rete a zero.

Dopo una serie di cambi, il Trapani al quattordicesimo del secondo tempo raddoppia con Pettinari. Ottima azione dei granata che parte dal lancio di Strandberg che ha verticalizzato per Piszczek. L’attaccante polacco poi ha trovato l’assist al bacio per il compagno di reparto che fronte alla porta ha messo il gol. Poco dopo Grillo conquista il calcio di rigore, poi trasformato dallo stesso Pettinari al 63′. Granata nettamente in vantaggio per tre reti a zero. Taugourdeau tenta al 66′ la rete direttamente dal calcio d’angolo, ma il portiere ha bloccato sfera di gioco. Al ventiseiesimo il nuovo minuto di sospensione a causa del caldo. I ritmi calano nel finale ed i granata conquistano la vittoria.