Home Attualità Senza stipendio da mesi

Senza stipendio da mesi

Sit in di protesta dei lavoratori della cooperativa Badia Grande di Trapani, ma i vertici aziendali replicano di essere creditori di oltre due milioni di euro da parte della Prefettura per i servizi assicurati a favore dei migranti.


Sit in di protesta dei lavoratori della cooperativa Badia Grande di Trapani, ma i vertici aziendali replicano di essere creditori di oltre due milioni di euro da parte della Prefettura per i servizi assicurati a favore dei migranti. di Fabio Pace

Da cinque mesi senza stipendio. Sono alcuni lavoratori della cooperativa Badia Grande che operano nel settore della assistenza ai migranti, ai richiedenti asilo, ai rifugiati. Cinque mesi senza vedere un euro e comunque regolarmente al lavoro per assicurare un servizio che, sotto la maggior parte degli aspetti è essenziale. Senza stipendio anche durante il periodo del lockdown. Oggi hanno protestato davanti la Prefettura di Trapani, in rappresentanza anche di altri loro colleghi. Una protesta pacifica, composta, silenziosa. Poche parole affidate ad uno striscione. Una protesta senza il sostegno dei sindacati. Questo un altro dato che emerge con forza. I lavoratori affermano di avere perso fiducia nella azione di tutela dei sindacati. Una delegazione è stata ricevuta dal Prefetto Tommaso Ricciardi e dal capo di gabinetto Valeria Gaspari. Di frequente è accaduto in passato che le cooperative ricevono il pagamento dei loro servizi da parte del ministero dell’Interno con ritardo rispetto all’erogazione delle prestazioni. È questo uno dei motivi più frequentemente addotti dai responsabili per il mancato pagamento degli stipendi. Il prefetto conosce bene la questione ed ha assicurato che al più presto contatterà il presidente della cooperativa Antonio Manca per aprire un tavolo di confronto. La prefettura di Trapani ha comunque confermato alla delegazione di lavoratori che una anticipazione per i servizi prestati è stato pagato alla cooperativa Badia Grande nei primi giorni di marzo. Il presidente della cooperativa, Antonio Manca, spiega che quella di marzo era una anticipazione del 30% sui servizi già erogati nel 2019 e che la Badia Grande ha anche acceso un contenzioso con la prefettura di Trapani depositando un decreto ingiuntivo per oltre due milioni euro. Motivo dei ritardi nella erogazione delle somme dovute sarebbe, secondo il presidente Manca la lentezza degli uffici prefettizi nel completamento delle attività di verifica sui servizi erogati. Una lentezza amplificata dal lockdown. I lavoratori rimarranno in presidio questo pomeriggio e per domani, i servizi della cooperativa ai migranti saranno comunque assicurati dai colleghi in turno.

GUARDA IL SERVIZIO

Ultime notizie in diretta

Tutto pronto per il convegno “Le donne e il mare” sulla piattaforma digitale www.globalcommunityexpo.com

Tutto pronto per il convegno “Le donne e il mare” che andrà online...

Il derby è granata

Orlandina Basket vs 2B Control Trapani 54-66 Parziali: (9-19; 22-37; 38-49;...

Giornata dei beni culturali siciliani, il 10 marzo tutti i siti aperti gratuitamente

In occasione della “Giornata dei beni culturali siciliani” dedicata alla memoria di Sebastiano...

Frugare tra i rifiuti per sanzionare

A Trapani purtroppo continua a tenere banco il problema dell'abbandono dei rifiuti incivile...

Il Dattilo cala il tris

di Federico Tarantino Continua a vincere il Dattilo che ha...

L’asilo di via Cosenza intitolato a Laura Bassi

Con delibera di giunta n.30 del 04/03/2021 l’asilo nido comunale di via Cosenza è...

Operai Forestali. Musumeci: «impossibile stabilizzare tutti»

Il settore forestale ripartirà ma non ci sarà l'auspicata stabilizzazione di tutti i...

Fusione fra Trapani ed Erice. Il Comitato risponde a PSI e Diventerà Bellissima

Il Comitato "Vogliamo Trapani ed Erice un solo Comune" si avvia a consolidare...

Marsala per le donne 2021. Iniziativa domani alle 16 al parco delle Partigiane

Lunedì 8 marzo, in occasione della “Giornata Internazionale dei Diritti della Donna”, un...

Altre Notizie di Oggi

Mazara del Vallo. Sequestrate una discarica abusiva e due impianti di demolizione auto

Individuata dall'alto dal Nucleo Elicotteri Carabinieri di Palermo, una discarica abusiva nel territorio di Mazara del Vallo è stata sequestrata dai Carabinieri...

Arrestato dai carabinieri di Marsala con mezzo chilo di marijuana in casa

I Carabinieri della Stazione di Ciavolo, nella tarda serata di ieri, hanno arrestato un ragazzo di 28 anni, marsalese, con l’accusa di...

Sequestro da 450mila euro per una azienda castelvetranese, evase tasse su 6milioni e 500 mila euro di ricavi

Un’evasione milionaria sui ricavi, accertata dalla Guardia di Finanza, ha portato le fiamme gialle del Comando Provinciale di Palermo al sequestro preventivo...

Maltrattamenti all’ex compagna, in manette trapanese di 45 anni

Maltrattava la ex compagna, l’uomo tratto in arresto dagli agenti della Squadra Mobile della Questura di Trapani, in esecuzione di un’ordinanza di...

Si è spenta Gigia Cannizzo, tra i primi sindaci donna antimafia

Fu anche Provveditore agli studi di Trapani verso la fine degli anni 90' Si è spenta a Roma all'età...

Mazara: controlli dei carabinieri. Otto denunce e dieci segnalati

Nei giorni scorsi, i Carabinieri della Compagnia di Mazara del Vallo, e della Compagnia di Intervento Operativo del 12° Reggimento Sicilia di...
Trapani
poche nuvole
11 ° C
12 °
10.6 °
100 %
3.1kmh
20 %
Lun
15 °
Mar
14 °
Mer
15 °
Gio
15 °
Ven
8 °