Questa mattina si è svolta la prima cerimonia di “video” giuramento nel Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco.

Per aderire alle norme di contenimento del rischio epidemiologico da Covid-19, la cerimonia di giuramento di fedeltà alla Repubblica Italiana dei 466 Allievi Vigili del Fuoco dell’87° Corso nazionale, si è svolto sul territorio.

Gli allievi sono rimasti nella propria regione di appartenenza nella quale, per le stesse ragioni, hanno svolto anche buona parte del corso di formazione, anche attraverso modalità a distanza.

Nella sede del Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco di Trapani, hanno giurato i 67 allievi siciliani del Polo Didattico di Catania e di Trapani.

La cerimonia ha coinvolto, in videoconferenza sincrona, complessivi 14 Poli Didattici in altrettante regioni italiane.

Alle Scuole Centrali Antincendi di Roma ha presenziato la cerimonia nazionale il. Ministro dell’interno Luciana Lamorgese, il Capo Dipartimento dei Vigili del Fuoco del Soccorso Pubblico e della Difesa Civile, il Prefetto Salvatore Mulas, il Capo del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, l’ing. Fabio Dattilo ed il Direttore Centrale per la Formazione, l’ing. Gaetano Vallefuoco.

Il grido “lo giuro!!” ha riecheggiato così, per la prima volta, all’unisono su tutto il territorio nazionale.