di Mario Torrente

Potrebbe sbloccarsi la situazione che si è venuta a creare nel cantiere del ponte che passa sopra il fiume Lenzi, poco prima di Nubia. I lavori, fermi da un pezzo, potrebbero ripartire a breve. Ma non si esclude una riapertura della carreggiata in entrambi i sensi di marcia.

Nel ponte il traffico è regolamentato dai due semafori, visto che si può passare solo un lato della carreggiata. Nell’altro c’è il cantiere per la messa in sicurezza della struttura, con i lavori che sono fermi però da diversi mesi, prima per il lockdown a causa del coronavirus e dopo per la necessità, emersa in corso d’opera, di predisporre un nuovo progetto. Durante l’esecuzione dei lavori, disposti dal Libero Consorzio Comunale di Trapani e scattati per il deterioramento di alcune parti dell’armatura della struttura, sono emerse infatti delle criticità sotto il ponte. Problemi che hanno di fatto impedito di collocare i nuovi giunti ed i ferri di armatura. Tant’è che nelle scorse settimane il Libero Consorzio comunale aveva disposto la  proroga a tempo indeterminato del transito a senso unico alternato. Il problema è stato al centro di un incontro promosso dal prefetto Tommaso Ricciardi, il cui intervento era stato richiesto giorni addietro dal sindaco Giacomo Tranchida a fronte dei disagi che si registrano per gli incolonnamenti.

La sp 21 è infatti una arteria molto trafficata visto che collega Trapani con le frazioni di Marausa, Palma e Salinagrande, portando anche all’aeroporto “Vincenzo Florio” di Birgi. E da qui allo Stagnone di Mozia ed a Marsala. Insomma, si tratta di una arteria strategica, in questo periodo più trafficata del solito visto che sono tanti i trapanesi che vanno a villeggiare nelle frazioni del capoluogo. Il che finisce inevitabilmente per creare code ancora più lunghe. Nel corso della riunione promossa dal prefetto è emerso come i lavori potrebbero riprendere la prossima settimana. Ma ogni cosa è subordinata all’approfondimento del decreto semplificazione. L’altra ipotesi prospettata dal commissario e segretario del Libero consorzio comunale è la riapertura del ponte su entrambi i sensi di marcia con tutti gli accorgimenti tecnici e strutturali per garantire la sicurezza, così come fatto sapere dal sindaco Tranchida, che si è soffermato anche sull’esigenza di garantire l’illuminazione nel ponte. Non escludendo anche un eventuale intervento da parte dell’amministrazione comunale di Trapani, in modo da assicurare la sicurezza degli automobilisti. Tant’è che ieri mattina l’assessore ai lavori pubblici Dario Safina, assieme al referente della ditta che gestisce gli impianti di pubblica illuminazione comunali, ha fatto un sopralluogo nella zona. Allo studio c’è una ipotesi d’illuminazione che nel rispetto delle autorizzazioni ambientali possa garantire sicurezza su tutto il tratto che dalle Saline porta al ponte di Nubia .