di Federico Tarantino

Serviva un’impresa per vincere, e in parte è arrivata. Ciò che è importante è che il Trapani ieri sera ha vinto il confronto con il Benevento per 2 a 0 ed ha conquistato tre punti in classifica. Una vittoria che mantiene vive le speranze dei granata nella sempre più complessa lotta per la salvezza del campionato di serie B. Partita concreta da parte dei trapanesi abili nello sfruttare le poche occasioni concesse dai campani. Il Benevento, infatti, ha tenuto il ritmo della partita, a tratti nascondendo anche il pallone alla difesa granata. Il Trapani, però, è stato bravissimo concedendo poco o nulla, chiudendosi in difesa e ripartendo in contropiede.

Il primo gol porta la firma di capitan Luca Pagliarulo. Una rete messa a segno dagli sviluppi di un calcio d’angolo: Scaglia crossa al centro per Luperini che colpisce la traversa, il pallone resta in gioco Pagliarulo prima colpisce nuovamente la traversa e poi con la sua zampata di destro realizza la sua prima rete stagionale. Un gol cercato che dà fiducia al capitano granata aspramente criticato nel corso della stagione. Il Benevento nella ripresa ha cercato di cambiare le carte giocando con uno spregiudicato 4-2-4: le azioni dei campani vengono tutte respinte. Castori, invece, ha inserito Dalmonte e Coulibaly: i due si rendono protagonisti della vittoria trapanese pur avendo poco minutaggio a disposizione. È proprio il calciatore senegalese su assist al bacio di Dalmonte a segnare la rete che chiude anzitempo l’incontro.

“Maglia sudata”, recitava parte dello striscione apposto ieri mattina alla Villa Margherita. La squadra ieri ha fatto nuovamente la sua parte conquistando il decimo risultato utile consecutivo. Mancano adesso quattro gare al termine del campionato ed il Trapani può essere ancora padrone del proprio destino.

Ascolta il servizio e le conferenze stampa di Filippo Inzaghi e Fabrizio Castori intervenuti nel dopo partita per commentare il match.