di Mario Torrente

È stata un cerimonia molto partecipata che ha regalato non poche emozioni per i laureati al tempo del coronavirus. Si tratta infatti della studenti iscritti ai corsi del polo universitario di Trapani che hanno discusso le loro tesi nella sessione di laurea dello scorso marzo, in pieno lockdown, quindi collegandosi al pc e senza la cerimonia di proclamazione, che è stata fatta alla villa Margherita, alla presenza di amici e parenti, con tanto di lancio finale del tocco.

Nel corso della cerimonia sono stati proclamati in tutto 15 laureati in Giurisprudenza, 4 in viticoltura ed enologia e 4 in consulente giuridico d’impresa. Presenti, oltre i rappresentanti dei corsi di laurea, l’assessore al comune di Trapani Rosalia d’Alì ed Antonio Piacentino, il nuovo presidente del corso di laurea del Polo universitario del lungomare Dante Alighieri, che nel suo intervento ha parlato dell’orgoglio di laurearsi a Trapani.

GUARDA IL SERVIZIO CON LE INTERVISTE