di Mario Torrente

Questa mattina a Palazzo Cavarretta si è tenuta una seduta straordinaria ed aperta del Consiglio comunale di Trapani dedicata alla mega Ztl attivata nel centro storico. Nel corso della seduta è stato fatto il punto sulle recenti ordinanze del sindaco Giacomo Tranchida che hanno introdotto diverse novità al centro storico, a partire dalla chiusura serale della corso Vittorio Emanuele e via Libertà. Il Consiglio comunale straordinario è stato chiesto dalla consigliera Anna Garuccio.

Diversi gli interventi che si sono susseguiti durante la seduta. E nel corso del dibattito, dove non sono mancate le critiche dai banchi dell’opposizione, sono state lanciate delle proposte, come quella di Gaspare Gianformaggio, che ha chiesto di invertire il senso di marcia di corso Italia. Durante il Consiglio comunale aperto sono intervenuti anche i rappresentanti dei commercianti del centro storico, che hanno avuto modo di dire la loro. A prendere la parola, tra gli altri, anche la presidente dell’associazione “Trapani Centro” Marina Biondo. Presenti anche Mauro Titone del Comitato residenti centro storico, che si sono detti favorevoli al provvedimento, sollecitando maggiori controlli.

Durante la seduta ha preso la parola il sindaco Giacomo Tranchida, in aula assieme agli assessori Rosalia D’Alì, Andreana Patti, Enzo Abbruscato, Fazio Bongiovanni e Giuseppe Pellegrino. Praticamente quasi tutta la giunta di Palazzo D’Alì. Presenti anche, per la Polizia Municipale, il commissario Mario Bosco e i rappresentanti dell’Atm. Dal canto suo il primo cittadino ha difeso il provvedimento rilanciando il progetto della chiusura al traffico del centro storico.

GUARDA IL SERVIZIO ANDATO IN ONDA NEL TG CON LE INTERVISTE AD ANNA GARUCCIO, GASPARE GIANFORMAGGIO, MARINA BIONDO E MAURO TITONE.

ASCOLTA L’INTERVISTA AL SINDACO GIACOMO TRANCHIDA