La Lega sposterebbe le date dei play out qualora la classifica, domani sera, restasse sub judice.

Incontro questa mattina in Lega B cui ha partecipato anche il Trapani Calcio. Si è discusso, fra le altre cose, del ricorso al CONI della società granata fissato per giovedì 6 agosto alle 15.30. Una sentenza che, qualora la squadra di Mister Castori vincesse domani sera col Crotone, potrebbe cambiare, e di molto, la classifica finale fra i cadetti nella lotta per non retrocedere. Una data fissata secondo dei tempi tecnici che, una volta pubblicata, aveva sin da subito provocato, comprensibilmente, reazioni di sorpresa sui social, e non solo, visto che l’indomani si sarebbe già dovuto giocare la gara di andata dei play out. La Lega, quindi, attenderà l’esito del campo domani sera e qualora la matematica non condannasse il club granata, sabato dovrebbe emanare un comunicato “congelando” la classifica e fissando le nuove date, soprattutto quella di andata, per la sfida fra quartultima e quintultima. Com’è noto, il Trapani, se gli venisse ridato uno o addirittura due punti, avrebbe tutte le chance per non retrocedere, anche senza play out. Tutto, però, passa dal campo domani e da una vittoria indispensabile per continuare a sperare.