Finisce 2-0 la sfida casalinga dei granata col Crotone nell’ultima partita del campionato di serie B in attesa di play off e play out, e della sentenza del Coni…

TRAPANI: Carnesecchi, Pagliarulo, Taugourdeau, Scognamillo, Coulibaly, Buongiorno, Kupisz, Piszczek, Colpani, Pirrello, Pettinari.

All. Bocchini

CROTONE: Festa, Cuomo, Golemic, Gigliotti, Mustacchio, Barberis, Gomelt, Mazzotta, Simy, Evan’s, Messias 

All. Stroppa

Un lungo applauso prima del fischio d’inizio. Uno striscione di ringraziamento esposto in curva e su un balcone di un palazzo adiacente allo stadio. Questo il clima che ha accompagnato l’ultima giornata di campionato di Serie B. Il Trapani, tutto orgoglio e dignità, era orfano del suo allenatore e condottiero, Castori, squalificato, ma è riuscito nel compito più importante, vincere.

La partita: al 12’ la prima grande azione per il Trapani: Pettinari dalla sinistra trova il varco, supera Festa ma il suo tiro è fuori di pochissimo. Al 23’ Piszczek confeziona un assist al bacio ma Coulibaly dal limite spara alto. Il loro primo tiro, che finisce dritto tra le braccia di Carnesecchi, porta la firma di Gomelt al 32’. Tre minuti dopo i granata sfruttano un lancio lungo e Colpani ha sui piedi il tiro che però è facile preda di Festa. Al 43’ stacco di testa in area di Simy, il portiere granata blocca. Al rientro doppia sostituzione per il Trapani. Dentro Dalmonte e Luperini, fuori Piszczek e Colpani. Al 10’ Dalmonte viene atterrato al limite dell’area. Sulla battuta della punizione Taugourdeau non sbaglia. È 1-0. Tre minuti dopo il raddoppio: Dalmonte sfrutta un errore di un difensore avversario, si allarga sulla sinistra e realizza. È 2-0. Ancora avanti il Trapani che al 37’ concede respiro a Coulibaly mettendo dentro Aloi. Al 43’ spazio anche a Scaglia al posto di Taugourdeau. Finisce così, dopo cinque minuti di recupero. I granata hanno fatto il massimo e anche dagli altri campi sono arrivate notizie positive: il Pescara ha perso a Verona 1-0, così come il Perugia a Venezia per 3-1. Il Cosenza invece ha battuto 3-1 la Juve Stabia e quindi non ci resta che attendere l’esito del ricorso al CONI della prossima settimana che potrebbe restituire almeno uno dei due punti tolti, così da poter disputare i play out con il Perugia. Dovesse invece vedersi restituiti entrambi i punti, il Trapani sarebbe direttamente salvo