Prenderà il via sabato 8 agosto a Marsala il ciclo di incontri letterari “LETTURE TRA DONNE” organizzato dall’Associazione culturale ‘CIURI’ con il patrocinio del Comune di Marsala e curato dalla giornalista Jana Cardinale  Partner dell’iniziativa sono la Libreria Mondadori e il Rotary club Marsala Lilibeo – Isole Egadi.  

Tre gli incontri in programma, secondo questo calendario: 

8 agosto, Daniela Tornatore  ore 19 Convento del Carmine

Giornalista professionista. E’ stata la corrispondente dalla Sicilia per il TG La7. Ha fatto parte dell’ufficio stampa del sindaco di Palermo, Leoluca Orlando e attualmente si occupa di comunicazione e di organizzazione eventi. È tra le 17 autrici del libro “È la stampa, bellezze!”, pubblicato da Edizioni Leima. Presenterà “L’ultimo ricordo”, il suo primo romanzo. 

“L’ultimo ricordo”, attraverso la storia d’amore di Anna e Paolo, racconta ed affronta, con delicatezza, anche il tema della malattia che divora la memoria facendo riaffiorare talvolta un rarissimo “ultimo ricordo”, e non mancano riferimenti anche al primo amore di Daniela, il giornalismo, che vive nella figura di Angela, una sorta di alter ego dell’autrice. 

11 agosto, Stefania Auci  ore 18.30 Complesso Monumentale San Pietro

Scrittrice italiana (trapanese) più letta del momento, che ha raccolto con puntiglio i fili della storia dei Florio raccontata con trascinante vitalità nel best seller “I leoni di Sicilia”, la grande saga dei Florio, famiglia temuta e invidiata, dal forte spirito imprenditoriale, e romanzo rivelazione dell´anno che ha conquistato il mondo. 

Venduto negli Stati Uniti, in Germania, in Francia, in Spagna e in Olanda, è stato opzionato per una serie televisiva. Il libro narra di una famiglia da leggenda: un appassionante spaccato di storia pubblica, privata e di costume.

16 agosto, Maura Gancitano ore 18.30 Complesso Monumentale San Pietro

Scrittrice, filosofa e fondatrice del progetto Tlon – che si occupa di filosofia e immaginazione, ricerca interiore, educazione di genere, letteratura – nonché ospite ricorrente di Otto e Mezzo, il programma condotto da Lilli Gruber su La7. Presenterà il libro scritto assieme ad Andrea Colamedici “Liberati della brava bambina”. 

Attraverso otto storie che spaziano dal mito alla contemporaneità, gli autori raccontano l’altra faccia della luna e cioè come fin dagli albori dell’umanità, in saghe, leggende ed epopee letterarie, i modelli di donne forti sono sempre stati ridotti al silenzio. Ma dal nuovo racconto delle storie di Era, Medea, Daenerys, Morgana e le altre, se ci si pongono le domande giuste, possono risultare modi diversi di vivere se stesse e la propria femminilità, di leggere i meccanismi che circondano e intrappolano. Con la guida della filosofia, che ci aiuta a domandarci il significato delle cose e ci indica un comportamento nel mondo, questi ritratti femminili insegnano come trasformare le gabbie in chiavi e volgere le difficoltà in opportunità. Solo così ci si potrà finalmente permettere di esistere, e non aver paura di fiorire. Fare filosofia aiuta a piazzare punti interrogativi alla fine delle parole, come fossero esplosivi.

L’ingresso è libero nel rispetto delle norme anti-Covid.