Adesso è ricoverata all’ospedale Di Cristina di Palermo

Sarebbe sfuggita al controllo dei genitori precipitando dal balcone di casa. Protagonista della vicenda, una bambina tunisina di due anni, residente con la famiglia a Campobello di Mazara. La piccola ha sbattuto violentemente la testa sul marciapiedi perdendo i sensi. Soccorso e condotta da un’ambulanza all’ospedale di Castelvetrano, le sarebbe stato riscontrato un trauma cranico e fratture multiple. Da lì la decisione di trasferirla subito a Palermo all’Ospedale “Giovanni Di Cristina” di Palermo dove è ricoverata in neurorianimazione pediatrica