Si tratta del dipendente EAS, Gaetano Surano, che era stato interdetto dai pubblici uffici

di Nicola Baldarotta

È stata revocata la misura interdittiva di interdizione dai pubblici uffici a Gaetano Surano, il dipendente dell’EAS in missione a Favignana, indagato nell’operazione Aegades che ha portato ad una serie di misure cautelative ed interdittive per 24 persone, fra le quali l’ex sindaco Giuseppe Pagoto, l’ex assessore Giovanni Sammartano e il comandante della Polizia Municipale.
Gaetano Surano, difeso dall’avvocato Salvatore Galluffo, all’interrogatorio di garanzia, fissato il lunedì, primo giorno dopo l’applicazione della misura, si era avvalso della facoltà di non rispondere.
Esaminato l’enorme fascicolo l’avvocato ha chiesto un nuovo interrogatorio per i proprio assistito producendo al PM Matteo Delpini tutta la documentazione ritenuta utile.
Il GIP, stamattina, ha accolto la richiesta di revoca della misura interdittiva.