Elio Brusamento, l’alpino che sta percorrendo l’Italia a piedi, ha fatto tappa ad Erice. L’energico camminatore è arrivato nel borgo medievale, trovando accoglienza nella sede del Cai di via Apollonis, dove è attivo un Punto di accoglienza del Sentiero Italia. Qui ha incontrato il vicesindaco Gianni Mauro.

Elio Brusamento è partito da Muggia, nel Triestino, il 25 aprile 2019 scendendo lungo lo stivale, percorrendo qualcosa 5200 chilometri e passando da circa 270 borghi. Praticamente è a metà del suo viaggio, visto che al suo rientro ad Udine, programmato nella primavera del 2021, avrà fatto in tutto più di 12 mila chilometri. In queste settimane sta attraversando, sempre a piedi e con il suo inseparabile zaino in spalla, la Sicilia. Provenendo dal Palermitano, dopo essere stato a San Vito lo Capo ed a Custonaci, dove ho partecipato alla marcia davanti Monte Cofano per dire basta agli incendi, dopo Erice proseguirà il suo viaggio a piedi per l’Italia dirigendosi verso Trapani, che raggiungerà scendendo dal sentiero di Sant’Anna. Poi proseguirà verso Marsala percorrendo la via del sale e costeggiando la Riserva delle Saline e dopo lo Stagnone in un cammino che lo porterà a fare a piedi il periplo della Sicilia e poi iniziare la risalita della penisola.