Prosegue la programmazione dell’Ente di cultura trapanese.

Il nuovo cartellone si apre il 4 e il 5 settembre, alle ore 21.00, al Teatro “Giuseppe Di Stefano”, a Trapani, con la Compagnia di danza “Balletto del Sud” e lo spettacolo “Miti in scena” interamente dedicato al mito antico e alla mitologia. I personaggi dell’Olimpo, le leggende degli eroi, gli incantesimi e le metamorfosi, divengono quadri danzati e interpretazioni teatrali in uno spettacolo definito “accattivante e colto”, una composizione di danza, musica e teatro. La compagnia è diretta dal coreografo  Fredy Franzutti.

Il 6 e il 9 settembre, alle ore 21.00, al Chiostro di San Domenico, a Trapani, la “Compagnia Artistica Mediterranea” metterá in scena il monologo “Le lune nel piatto” di Fabrizia Sala interpretato e diretto da Nella Aiello. Direttore artistico della Compagnia è Elio D’Amico.  Il monologo inedito interamente prodotto dalla Compagnia Artistica Mediterranea, abbandona per una volta la tradizione del musical per proporre un’opera di introspezione, scritta dalla psicologa Fabrizia Sala e basata su reali esperienze professionali.
 
Si continua lunedì 7 settembre, alle ore 21.00 con l’ Orchestra Sinfonica Siciliana. Una serata di grande fascino, nello scenario del Teatro “Giuseppe Di Stefano” con musiche di Vincenzo Bellini, Gioachino Rossini, Giuseppe Verdi.
L’Orchestra sarà diretta dal M° Nicola Marasco.

Ultimo appuntamento martedì 8 settembre, alle ore 21.00, al Teatro open air “Giuseppe Di Stefano” a Trapani con il concerto dal titolo “Giuseppe Milici quartet plays Ennio Morricone”.
Giuseppe Milici, armonicista e compositore palermitano con i musicisti pugliesi Nicola Pannarale al pianoforte, Filippo De Salvo al basso e Saverio Petruzzellis alla batteria, rende omaggio al grande Ennio Morricone presentando alcune delle sue composizioni più rappresentative alternandole con i classici della musica internazionale.
 
 
LA 72ª STAGIONE LIRICA DEL LUGLIO MUSICALE TRAPANESE IN SICUREZZA.
La 72ª stagione lirica dell’Ente Luglio Musicale Trapanese, come tutti, si adegua alle misure di Contenimento del Coronavirus:
1_ Sarà obbligatorio per il pubblico usare la propria mascherina all’ingresso e all’uscita dal teatro e per tutti gli spostamenti all’interno dello stesso.
2_ Non sarà obbligatorio l’uso della mascherina quando si è seduti al posto, essendo gli spettatori distanziati e all’aperto.
3_ Il pubblico sarà invitato a mantenere il distanziamento di un metro dagli altri spettatori durante l’ingresso e durante l’uscita dal Teatro.
4_ I posti a sedere rispetteranno il distanziamento di un metro l’uno dall’altro, i congiunti potranno sedersi accanto.
5_ Sarà vietato l’ingresso agli spettatori in presenza di febbre o di altri sintomi riconducibili al Virus.
6_ Gli spazi in ingresso ed uscita saranno dotati di dispenser disinfettanti.
7_ L’ingresso in sala avverrà in maniera contingentata per evitare assembramenti.