La lista a sostegno di Maria Sinagra lancia un allarme: “Ruggirello nelle liste di Forgione tramite Galuppo”.

di Nicola Baldarotta

Manca un giorno, meno di 24 ore, alla chiusura dei termini per la presentazione di liste, simboli e candidati, ma nelle Egadi è già guerra a 360°. E a dissotterrare l’ascia di guerra sono, per primi, i componenti della lista “Forza Egadi – Maria sindaco” a sostegno della candidata sindaco Maria Sinagra.

“Apprendiamo della quanto meno singolare candidatura di Ignazio Galuppo, uomo di fiducia nell’isola di Paolo Ruggirello, attualmente imputato per reati gravi che contemplano l’associazione a delinquere di stampo mafioso, nelle fila del già presidente della commissione Antimafia Forgione. Rimaniamo garantisti e auguriamo sinceramente a Paolo Ruggirello di dimostrare la propria innocenza nelle sedi istituzionali, però non possiamo che rilevare l’inopportunita di questa scelta.
Forgione che ne pensa?”

Un attacco frontale al tre volte presidente del consiglio comunale delle Egadi, Ignazio Galuppo, che proprio sabato scorso ha deciso di appoggiare Francesco Forgione nella corsa a sindaco.

Domani, entro le 12.00, intanto, si sapranno ufficialmente i candidati a sindaco e i loro sostenitori per il consiglio comunale. Dovrebbero essere 4 gli aspiranti primo cittadino: Francesco Forgione, Maria Sinagra, Toto Braschi e Lorenzo Ceraulo.