La nota dell’assessore alla pubblica istruzione e del vice sindaco

Cari Studenti, Genitori, Dirigenti Scolastici, Docenti, Personale Scolastico,

quello di oggi per i nostri Istituti d’Istruzione Secondaria di Secondo Grado (il 24 settembre per tutti gli altri ordini scolastici) è un appuntamento molto importante, delicato ed insolito per tutti noi: si riaprono finalmente le porte delle nostre scuole. Il suono della prima campanella già stamattina ha decretato il riavvio della macchina della didattica in presenza dopo che l’emergenza Coronavirus ha stravolto ogni genere di certezza, costringendoci tutti a cambiare i nostri comportamenti, spesso anche a compiere sacrifici, col solo obiettivo di garantire la necessaria sicurezza a tutti noi.

La scuola è stata purtroppo fra i settori più colpiti dalla pandemia che ha accelerato l’uso degli strumenti digitali a scapito della didattica in presenza, chiamando ad un fortissimo impegno tutti Voi: soprattutto Docenti, Dirigenti e Personale che si sono spesi in maniera silenziosa per garantire la normale prosecuzione delle lezioni in assoluta sicurezza. Ma anche Studenti e Genitori che si sono adeguati con volontà e collaborazione.

Ed è proprio “sicurezza” la parola chiave di questa nuova fase. Dobbiamo convivere ancora con questo virus e ciascuno di noi è chiamato a rispettare, con senso di responsabilità e spirito di collaborazione, ma anche fiducia nel prossimo, le disposizioni anti contagio e le indicazioni su come procedere. Soltanto un’alleanza solida ci consentirà di vivere con serenità questa ripartenza.

A tutti Voi diciamo dunque che non dovremo farci prendere dall’ansia né vivere con angoscia quello che reputiamo un ulteriore, importante, passaggio nella riappropriazione della nostra normalità. Serve fiducia e tutti noi dobbiamo fare la nostra parte: indossiamo la mascherina, laviamo spesso le mani, manteniamo il distanziamento interpersonale, evitiamo gli assembramenti.

La scuola come agenzia educativa e culturale e la didattica in presenza come fondamentale modello di sviluppo sociale ci aiuteranno a consolidare le basi per il futuro che tutti noi desideriamo costruire.

Buon anno scolastico a tutti Voi.

                                               

L’Assessora alla Pubblica Istruzione Rossella Cosentino e  Il Vice Sindaco Gianni Mauro