Il consigliere comunale di Valderice Gianfranco Palermo, ha chiesto alla amministrazione del sindaco Francesco Stabile, la chiusura al traffico della via Ignazio Buttitta (nella foto di copertina), meglio nota a Valderice come via dei murales, per le pessime condizioni del sedime stradale che mostra gravi segni di cedimento strutturale con avvallamenti insidiosi per auto e moto. Palermo ha inviato la nota per conoscenza al comando della polizia municipale e ai carabinieri della locale stazione. Inoltre nel corso di un consiglio comunale, ha chiesto alla amministrazione Stabile di organizzare e programmare una pulizia generale del territorio valdericino. Palermo ha suggerito l’intervento immediato sulle strade comunali e se necessario l’intervento sostitutivo nelle strade del Libero Consorzio dei comuni di Trapani, l’ex provincia regionale, con addebito delle spese in capo all’ente inadempiente. Risulta invece al consigliere Palermo un intervento sulla SP 34 degli operai comunali senza che al Libero Consorzio sia stato chiesto nulla. Per quanto riguarda invece i tratti delle strade statali nelle parti che attraversano il comune di Valderice, Palermo ritiene necessario un intervento presso l’ANAS. Capita invece, denuncia il consigliere comunale, che gli operatori che dovrebbero pulire le arterie comunali molto spesso si trovano ad effettuare discerbatura su strade che non sono di loro competenza, come la via Castellammare su cui dovrebbe intervenire proprio l’ANAS che ha uomini e mezzi per farlo. Palermo nel sollecitare un intervento su tutto il territorio ha segnalato alcuni casi particolari, come per esempio la via intitolata ai fratelli Giuseppe e Salvatore Asta, dove a fronte di una grande di tabella toponomastica, si registra però una scarsa manutenzione della strada. Le piogge di questi giorni, ha ricordato Palermo, dimostrano, semmai ve ne fosse bisogno, la necessità di pulizia di caditoie stradali, canali di scolo e di drenaggio delle strade occlusi da terra e vegetazione spontanea.