di Federico Tarantino

È arrivato ieri sera a Trapani Gianluca Pellino, proprietario del dieci percento del club granata. Un arrivo del neo investitore in attesa della partita di domenica contro la Casertana. Intanto, questa mattina i calciatori granata non si sono allenati, mentre al tecnico Daniele Di Donato è stata data comunicazione dell’esonero. Oberdan Biagioni, il sostituto allenatore designato, è già a Trapani. Intanto anche la tifoseria granata si muove e a partire dalle 18 sarà allo stadio Provinciale “per far sentire e dimostrare il nostro dissenso a questa intramontabile telenovela”. Nella giornata di ieri, invece, il TAR del Lazio ha respinto il ricorso presentato dal Trapani Calcio che la disputa del campionato di serie B a 22 squadre. La formazione trapanese quindi resta in serie C, con tutti i giudizi sportivi e amministrativi con esito negativo per l’eventuale ripescaggio in serie B. Intanto, nonostante, l’arrivo ieri sera di Gianluca Pellino, continuano ad arrivare manifestazione d’interesse per l’acquisto del club. Ieri pomeriggio ad avanzare la proposta è stato Simone Pillisio, imprenditore lombardo, già noto nel mondo dello sport. Pillsio, infatti, è stato presidente del Rimini Baseball e club manager del Foggia.