Arrestato un nigeriano dai carabinieri di Mazara del Vallo

Occultava all’interno del retto cinque ovuli di sostanza stupefacente, avvolti nel cellophane da cucina. Un ventenne pregiudicato nigeriano è stato arrestato dagli agenti della squadra Pegaso di Mazara del Vallo. Il giovane residente a Palermo, è stato fermato dopo essere sceso alla fermata del pullman a Mazara e condotto in ospedale dove è stato sottoposto ad accertamenti approfonditi che hanno consentito di confermare la pista investigativa. Scoperti complessivamente  50 grammi di eroina. La vendita al dettaglio dello stupefacente, tagliato e confezionato in piccole dosi, avrebbe fruttato la somma di circa 12.000,00 euro.