Home Attualità Castellammare, ripulito il canale di gronda di Petrazzi

Castellammare, ripulito il canale di gronda di Petrazzi


«Sappiamo che il rischio idrogeologico diventa particolarmente preoccupante quando arrivano le prime violente piogge. Per questo è stato ripulito in due giornate il canale di gronda che convoglia e fa defluire le acque piovane. Dopo i ripetuti incendi che hanno praticamente fatto sparire gli alberi dalla montagna sovrastante, i detriti che si accumulano non consentono il regolare scorrere delle acque piovane”.
Lo hanno dichiarato il sindaco di Castellammare del Golgo Nicolò Rizzo e l’assessore alla Protezione Civile Leonardo D’Angelo che hanno reicordato il grave incendio che la scorsa sera è divampato a Scopello. “Fortunatamente – hanno fatto sapere – non ci sono stati danni a persone e l’incendio è stato circoscritto e alla fine definitivamente domato e spento grazie al lavoro di vigili del fuoco, corpo forestale, polizia e carabinieri, polizia municipale, associazione Fire rescue e Croce rossa di Alcamo che ringraziamo ancora una volta per aver lavorato incessantemente».

«Grazie al corpo forestale, in particolare al dirigente dell’azienda Foreste Giuseppe Giarrizzo, con disponibilità e collaborazione importantissima per la tutela ambientale – hanno continuato Rizzo e D’Angelo – è stata effettuata la pulizia delle parti ritenute più a rischio del canale a partire dalla zona Petrazzi, così garantire la sicurezza degli abitanti della zona in caso di piogge eccezionali. Ormai pochissimi, a causa degli incendi, gli alberi a sostegno dei versanti montani. Dopo l’insanabile, ulteriore, ferita alla riserva dello Zingaro, anche il bosco di Scopello nuovamente colpito da incendi devastanti. Occorre ancora verificare con una ricognizione mirata ma sono certamente tanti gli ettari di macchia mediterranea andati in fumo dopo l’incendio di ieri sera».

«Ancora un danno incalcolabile a prescindere dalla quantificazione territoriale, limitato grazie all’unità di crisi che ha lavorato ininterrottamente. Attacco evidentemente programmato, in considerazione del forte vento di scirocco, e mirato poiché i roghi sono partiti da più punti impervi, ed il nostro territorio non è stato il solo ad essere interessato da imponentiincendi-sottolineano il sindaco Nicolò Rizzo e l’assessore alla protezione Civile Leonardo D’Angelo-. Con le associazioni del territorio abbiamo dato vita ad un tavolo tecnico per valutare ogni possibile azione di prevenzione a salvaguardia del nostro patrimonio naturale e per garantire la sicurezza dei cittadini a causa del consequenziale e ormai preoccupante rischio idrogeologico»

Ultime notizie in diretta

Parco eolico, c’è tempo per valutare

Il sindaco di Trapani Giacomo Tranchida ha incontrato la società che ha presentato...

Vaccini, la richiesta di Miccichè all’assessore alla salute

Il Presidente dell'Ars Gianfranco Miccichè ha chiesto all’assessore alla Salute di valutare la...

Erice, caso parcheggi: le motivazioni della Cassazione su Massimo Toscano

L'avvocato Massimo Toscano Pecorella, attuale consigliere comunale a Trapani,...

Confini Trapani-Erice, il 9 marzo riunione a Palazzo Cavarretta

Ascolta l'intervista al presidente del Consiglio comunale di Trapani Giuseppe Guaiana sulla riunione...

Paceco, nuovo calendario dei servizi di raccolta differenziata

È in distribuzione, a Paceco, il calendario della raccolta...

Rifiuti, il Piano della Regione approvato anche dal Cga

La Regione Siciliana ha finalmente il suo Piano di...

E’ il turno dei disabili gravissimi

La Sicilia è tra le prime quattro regioni italiane ad avviare la campagna...

Stabilizzati due lavoratori ASU del Comune di Erice

Due lavoratori ASU del Comune di Erice hanno...

Il Patto per la lettura

Sottoscritto un documento tra amministrazione comunale di Trapani e diverse realtà del territorio....

Altre Notizie di Oggi

Seggi elettorali fuori dalle scuole. Questa la proposta del consigliere Orlando a Marsala

Il consigliere comunale marsalese Leo Orlando è autore di una Mozione avente per oggetto i Seggi elettorali fuori dalle scuole: proposta per...

Serra fai da te con la marijuana

Fermato in piano centro, un uomo di 45 anni, originario di Palermo ma residente ad Alcamo, è finito in manette dopo una...

Confini Trapani-Erice, il 9 marzo riunione a Palazzo Cavarretta

Ascolta l'intervista al presidente del Consiglio comunale di Trapani Giuseppe Guaiana sulla riunione convocata il prossimo 9 marzo a Palazzo Cavarretta.

Le donne del Pd: no il simbolo a iniziative senza presenza femminile

La Direzione Nazionale del Partito Democratico ha votato, ieri sera, un ordine del giorno voluto dalle Democratiche che vieta di concedere il...

L’ITET ‘Garibaldi’ di Marsala ‘Scuola Ambasciatrice del Parlamento Europeo’

"Scuola Ambasciatrice del Parlamento europeo (European Parliament Ambassador School Programme EPAS)" è il programma che coinvolge le scuole di tutta Europa in...

Erice, Ruggero Messina prende il posto di Carmela Daidone

Nel corso dell’ultima riunione del Consiglio comunale di Erice, l’assemblea ha proceduto alla surroga Carmela Daidone, chiamata a fare parte della giunta municipale in...
Trapani
poche nuvole
10.3 ° C
12 °
9.4 °
94 %
3.1kmh
20 %
Mer
15 °
Gio
15 °
Ven
15 °
Sab
16 °
Dom
10 °