Il giudice sportivo Pasquale Marino, assistito da Irene Papi e dal Rappresentante dell’Aia Roberto Calabassi, nella seduta odierna ha deciso di estromettere il Trapani Calcio dal campionato di serie C.

In merito alla gara Catanzaro-Trapani, il giudice sportivo ha deciso la vittoria a tavolino 3-0 per la formazione giallorossa.

Il giudice sportivo ha applicato il comma 5 dell’articolo 53 delle norme organizzative interne della Figc, che alla seconda rinuncia consegue, come sanzione, l’esclusione dal campionato di competenza.