Verrà inaugurata domani alle 17,30 al Museo Pepoli di Trapani la mostra documentaria “La Città Aurea. Urbanistica e Architettura a Trapani negli anni Trenta”, curata dalla Soprintendenza dei Beni Culturali Ambientali di Trapani in collaborazione con il Museo regionale “Agostino Pepoli”. L’esposizione fa parte di un progetto voluto dalla Presidenza della Regione Siciliana e dall’Assessorato dei Beni Culturali e dell’Identità Siciliana per ricostruire e approfondire il tema delle trasformazioni avvenute nel tessuto urbanistico ed architettonico della Sicilia nel periodo tra le due guerre. L’esposizione di Trapani rappresenta la quinta tappa di un progetto che sta interessando tutte e nove le province e che si concluderà a Palermo. La mostra è divisa in cinque sezioni: edilizia pubblica, edilizia privata, opere infrastrutturali, architettura militare e borghi rurali. A ricostruire l’atmosfera e la temperie culturale di quegli anni concorre la presenza di auto e moto d’epoca, concesse dal Club Sartarelli. La Città Aurea rimarrà aperta al pubblico fino al 17 novembre con orari da martedì a sabato 9-17,30 e poi domenica 9-13.