I cittadini lo possono consultare per scegliere come destinare alcune risorse.
 
Nell’ottica della partecipazione dei cittadini alla scelta di azioni di intervento, il Comune di Erice ha emanato un avviso pubblico tramite il quale tutti i residenti con almeno 16 anni compiuti, le associazioni e le organizzazioni possono esprimere la propria preferenza sulla destinazione di risorse per specifici ambiti di intervento che la Giunta comunale, con apposita deliberazione, ha individuato in:Ambiente;Lavori pubblici- infrastrutture e mobilità urbana;Spazi a verde;Politiche giovanili;Attività sociali;Attività scolastiche ed educative;Attività culturali;Attività sportive.Si ricorda infatti che con l’art. 6 c.1 della predetta L.R. 5/2014, e s.m.i., è fatto obbligo ai comuni assegnatari del gettito regionale IRPEF“di spendere almeno il 2 % delle somme loro trasferite, in attuazione del presente decreto con forme di democrazia partecipata, utilizzando strumenti che coinvolgano la cittadinanza per la scelta di azioni di interesso comune, pena la restituzione nell’esercizio finanziario successivo delle somme non utilizzate secondo tali modalità.La propria preferenza dovrà essere espressa con apposito modello allegato che dovrà pervenire al Comune di Erice mediante posta elettronica al seguente indirizzo: protocollo@pec.comune.erice.tp.it o consegnata a mano all’ufficio protocollo entro 15 giorni dalla data di pubblicazione riportando nell’oggetto la seguente dicitura: “Democrazia Partecipata 2020”. L’Amministrazione utilizzerà le risorse in progetti specifici tenendo conto delle preferenze espresse dai cittadini.

Cliccare su questo link per scaricare avviso pubblico e modulo: https://www.comune.erice.tp.it/it/news/democrazia-partecipata-emanato-avviso-pubblico-per-