Con i 62 nuovi positivi registrati oggi dal Sistema sanitario trapanese e riportati sul sito della Regione, diventano 552 le persone che hanno contratto il virus SARS-CoV2 e si ritrovano, in massima parte, in isolamento domiciliare obbligatorio con pochi sintomi o addirittura asintomatiche. Trapani ha superato quota 100 positivi (sono 106) seguita da Alcamo (98) e Castelvetrano (85). Quattro le persone ricoverate in terapia intensiva e 29 quelle curate nei reparti Covid, in terapia non intensiva.

Nuova soglia psicologica a 1000?

Il nuovo interrogativo, al di là dei dati quotidiani, è se esiste più una soglia di tenuta psicologica. Per qualche tempo, dopo il cluster di Salemi, in massima parte contenuto dai diversi dipartimenti dell’ASP di Trapani, ci siamo illusi che poteva essere quella dei 300 positivi, ma l’abbiamo superata. Qualche giorno fa abbiamo dato notizia del superamento dei 400 positivi (419 per l’esattezza). Oggi registriamo il superamento di un’altra soglia, ritenuta “psicologica”, quella dei 500 attuali positivi che, però, sembra spostarsi sempre più in avanti. E siccome la progressione appare esponenziale e non aritmetica, possiamo tranquillamente affermare che la prossima soglia è quella dei mille positivi. Ovviamente speriamo che i provvedimenti del Governo siano osservati da tutti e che il contenimento del contagio risulti efficace.

I numeri di oggi

Per rimanere ai dati i 550 attuali positivi sono così distribuiti: Alcamo 98; Buseto Palizzolo 5; Calatafimi-Segesta 8; Campobello di Mazara 5; Castellammare del Golfo 10; Castelvetrano 85; Custonaci 9; Erice 33; Favignana 6; Gibellina 1; Marsala 72; Mazara del Vallo 35; Paceco 4; Pantelleria 3; Partanna 4; Poggioreale 0; Salaparuta 7; Salemi 34, Santa Ninfa 2; Trapani 106; Valderice 21; Vita 2, San Vito Lo Capo 2; Petrosino 0.

A Petrosino i funerali in forma privata del professore Pulizzi

Appare come un drammatico paradosso che a Petrosino, dove oggi si sono svolti i funerali del professore Natale Pulizzi, morto a 60 anni a causa del Covid19 dopo un mese di ricovero in covid hospital, ci siano “zero” positivi. Ma forse è anche un po’ merito del professore Pulizzi, vicepresidente dell’Istituto “Gesualdo Nosegno”, che dopo essere risultato positivo ne ha dato subito comunicazione pubblica perché tutti, a cominciare dalle persone a lui più vicine, prendessero le precauzioni di isolamento e distanziamento. Oggi a Petrosino era giornata di lutto cittadino proclamata dal sindaco Gaspare Giacalone. Il professore Pulizzi è il 23 decesso che si registra in provincia di Trapani. Sei morti dal 21 febbraio scorso al 31 agosto, poi l’escalation dal primo settembre: 17 morti alla data di ieri.

In Sicilia 26 ricoveri in più

Sono 26 i pazienti ricoverati oggi per Covid19 a fronte dei complessivi 574 soggetti positivi rilevati così come riportato dal bollettino quotidiano del Ministero della Salute. Il dato dei ricoveri comprende anche le terapie intensive che, nello specifico, vedono un incremento di 5 pazienti in più. Il dato dei guariti è pari a 86 persone. Dieci i decessi. I tamponi processati sono stati 8131.Questo il report dei contagi nelle province: 22 Agrigento; 16 Caltanissetta; 202 Catania; 28 Enna; 28 Messina; 137 Palermo; 44 Ragusa; 35 Siracusa; 62 Trapani.