I soliti incivili che abbandonano per strada rifiuti di ogni genere.

Un tratto della via Visconti,  una delle strade che dalla provinciale 20 permette di raggiungere la via Crocifissello, a Bonagia,  trasformata  in una mini discarica. I soliti incivili, approfittando di un punto non abitato e meno transitato dalle auto, poco dopo l’agglomerato di villette gialle, hanno abbandonato ogni genere di rifiuto.

Tutto è iniziato verso il mese di agosto- spiegano alcuni residenti- quando qualcuno ha lasciato sul bordo della strada, sotto gli alberi di cipresso, un mastello marrone per la raccolta differenziata ed un secchio rosso colmo di resti di materiale edile. Ben presto sono stati abbandonati alcuni sacchetti, con rifiuti e abiti usati, e alcuni giorni fa sono stati aggiunti giocattoli in plastica rotti, un sacchetto con  delle bottiglie e una cassetta degli attrezzi.

Sebbene il Comune di Valderice abbia fatto posizionare in alcuni punti del territorio comunale  delle fototrappola- già alcuni cittadini incivili sono stati individuati e multati- purtroppo quel tratto della via Visconti ne è privo e quindi, alla luce anche delle aree controllate dalle telecamere,  ben si presta, purtroppo, per l’abbandono dell’immondizia. Eppure esiste un servizio di raccolta porta a porta  e quello per il ritiro degli ingombranti chiamando il numero 800 197 350 (solo da numero fisso) oppure  0924 31724 (da cellulari e fissi). E’ così difficile differenziare e attendere l’arrivo degli operatori ecologici?

Altra piccola questione:  la via Visconti “alta” è comunque abitata da circa 5/6 famiglie. Quotidianamente passano a ritirare la spazzatura. E’ possibile che nessuno operatore abbia notato lungo la strada questi rifiuti e li abbia prelevati o fatto la segnalazione al Comune o alla ditta che gestisce il servizio per il recupero, quantomeno, del materiale edile?