PATERNÒ (3-5-2): Cavalli; Mazzotti, Raia, Dall’Oglio; Coniglione, Truglio (56′ Scapellato), Cozza (81′ Guarnera), Maiorano, S. Puglisi, Santapaola, Benedetti (46′ Distefano). A disposizione: Salluzzo, La Piana, Sprovieri, Ferraguto, M. Puglisi, Fazio. Allenatore: Gaetano Catalano.

DATTILO (4-3-3): Giappone; Benivegna (61′ Doda), Fragapane, Nigro, Rallo (67′ Girgenti); Cicala, Sekkoum, Palermo; Terranova (81′ Bonfiglio) Manfré, Testa. A disposizione: Grimaudo, Lupo, Provenzano, Pace, Fofanà, Said. Allenatore: Ignazio Chianetta.

di Federico Tarantino

Non riesce ad imporsi il Dattilo sul campo di Biancavilla nel confronto contro il Paternò. Gli uomini di mister Chianetta perdono il secondo match di fila dopo la gara persa contro il San Luca.

La partita è stata decisa nel finale del primo tempo quando il capitano rossoblù Truglio ha messo a segno la rete, dopo la ribattuta di Giappone sul precedente tentativo. Nel secondo tempo la formazione biancoverde prova ad attaccare, ma non riesce ad impensierire la porta difesa dal portiere ex Trapani Cavalli.

In tre giorni il Dattilo ha perso le zone alte della classifica del girone I del campionato di serie D. La squadra di Chianetta sarà chiamato a reagire nel confronto con il Licata, previsto per domenica.