LICATA: Di Carlo, Mazzamuto, Brunetti, Frisenna (82’ Santapaola), Maltese (77’ Cappello), Guarino, Rossitto (La Spada 65’), Civilleri, Cannavò, Catalano (75’ Napolitano), Treppiedi (82’ Camacho). A disposizione: Moschella, Battimili, Greco, Di Grazia. All. Campanella

DATTILO: Giappone, Benivegna (72’ Girgenti), Rallo (60’ Doda), Sekkoum, Fragapane, Nigro, Cicala (55’ Provenzano), Lupo (Manfrè 46’), Terranova (58’ Bonfiglio), Palermo, Testa. A disposizione: Grimaudo, Pace, Said, Fofana. All. Chianetta

Rotonda sconfitta per il Dattilo che ha perso 4-1 il confronto esterno con il Licata. Una gara senza storia e sempre in salita per i biancoverdi che adesso si ritrovano con tre sconfitte consecutive, dopo le precedenti gare perse con San Luca e Paternò.

Mattatore dell’incontro è stato Cannavò, autore di una tripletta con due reti realizzate su calcio di rigore. Per il Licata a segno anche Rossitto, poco dopo l’inizio del secondo tempo, nel momento migliore per il Dattilo.

I biancoverdi di mister Ignazio Chianetta, poco prima della fine dell’incontro hanno segnato il gol della bandiera con il subentrante Bonfiglio.