Una telefonata, che comunicava la presenza di una bomba al Comune, ha fatto scattare l’allarme. Così tutto il personale è stato fatto uscire da Palazzo D’Alì, sede del Muncipio. In via precauzionale è stato fatto evacuare anche Palazzo Cavarretta e tutte gli altri uffici e sedi comunali. Nella telefonata si è infatti parlato genericamente di Comune. L’allarme bomba, a quanto pare, è scattato poco dopo le 14,30. Tutto il personale comunale, compresi gli amministratori presenti all’interno dei palazzi, è stato fatto allontanare dagli edifici. Si attende l’arrivo degli artificieri.

AGGIORNAMENTO. Poco dopo le 16.30 a Palazzo D’Alì sono arrivati gli artificieri e l’unità cinofila per accertare o meno la presenza di un ordigno.