Il PD pressa, con tanto di nota ufficiale, per il completamento dell’esecutivo guidato dalla sindaca Toscano ma la stessa ci tiene a precisare che, per ora, le priorità sono altre.

Il rimpasto può attendere. La maggioranza del direttivo comunale dei democratici ericini s’è espressa chiaramente dicendosi pronta a rilanciare l’azione amministrativa del Comune con l’ingresso in giunta di un esponente dei democratici ericini, ma la sindaca prende tempo.
L’obiettivo è votare, il prossimo giorno 28, il bilancio di previsione e le variazioni di bilancio. Il Comune si ritrova con gli otto parametri richiesti dal Ministero totalmente positivi ed ottemperati e c’è da decidere come utilizzare per il territorio i circa due milioni di euro di avanzo che saranno a disposizione delle casse comunali. La priorità, dunque, non è certamente il completamento della giunta. Un posto utile, nell’esecutivo della sindaca, che potrebbe spettare alla consigliera Carmela Daidone la quale, successivamente, si dimetterebbe dalla carica di consigliera per lasciare spazio a Ruggero Messina primo dei non eletti in lista d’attesa.
Un accordo che sarà rispettato, così almeno lascia intendere Daniela Toscano, ma per il quale non c’è alcuna fretta. Lo strappo politico, comunque, appare risanato quasi del tutto.
I firmatari della nota inviata alla stampa, infatti, si autodefiniscono come quelli che “nei mesi precedenti non si sono fatti travolgere da avventate deduzioni”. Sottolineano di avere assunto questo decisione dopo essersi riuniti “per esaminare l’attività politica del proprio Comune”. Confronto che ha consentito di maturare la convinzione che sono “maturi i tempi per sostenere e rilanciare l’azione politico-programmatica ericina attraverso l’impegno diretto di un rappresentante  in giunta”. Fiducia piena alla Sindaca Toscano con l’auspicio di “una proficua collaborazione con le altre rappresentanze politiche che sostengono l’amministrazione comunale”.
Ma se, da un lato, il dialogo con la Toscano è ripartito, questo deve ancora proseguire con i vertici provinciali del partito e in particolare con Venuti e Villabuona, segretario provinciale presidente dell’assemblea provicniale.
Le dimissioni della segretaria comunale del Pd ericino, Mariella Barraco, sono ancora una ferita aperta, la sindaca lo sa bene. E forse è anche per questo che chiede tempo…