Poste Italiane, con una nota relativa alla preoccupazione da contagi da Covid-19, specifica quanto segue:

“In riferimento al servizio televisivo dal titolo “Covid 19: casi di positività alle Poste Italiane di Trapani, lo denuncia la Cisl Slp che avanza dubbi sui protocolli di tracciamento” andato in onda ieri, Poste italiane rassicura i cittadini e i dipendenti sull’impegno profuso nel prevenire e contenere la diffusione del virus.

Poste Italiane, sin dall’inizio dell’emergenza sanitaria, ha mobilitato ingenti risorse e messo in atto i protocolli per evitare il rischio di contagio. Tutti gli uffici del territorio nazionale, compreso il Centro di Distribuzione di Trapani, sono stati dotati di strumenti di controllo e dispositivi di sicurezza e il personale è stato informato sulla modalità di gestione delle termocamere e del termo scanner regolarmente funzionante.

Si informa inoltre che, in caso di contagi, l’Azienda applica correttamente il protocollo sanitario previsto, sanificando gli ambienti e i mezzi e avviando tempestivamente le procedure verso l’ASP.

Ad oggi, grazie all’impegno di tutti i dipendenti, Poste Italiane continua a garantire il servizio senza interruzioni”.