L’allarme lanciato da un infermiere che doveva recarsi a casa del 74enne.

Allertati da una telefonata alla centrale operativa, i Carabinieri della Stazione di Marinella, hanno effettuato un intervento che ha permesso di salvare la vita ad un anziano di 74 anni colpito da un malore all’interno della propria abitazione. Un infermiere professionale, che doveva effettuare assistenza domiciliare, allarmato del fatto che l’anziano non aprisse la porta e non rispondesse al telefono, ha chiesto l’intervento di una pattuglia. I militari dell’Arma sono entrati da una finestra aperta trovando l’uomo riverso per terra privo di sensi. Hanno così chiamato immediatamente il personale sanitario che, giunto sul posto, è riuscito a rianimare il 74enne,  che ha rifiutato ulteriori accertamenti ospedalieri.

La provvidenziale richiesta di aiuto dall’infermiere e il pronto intervento dei militari dell’Arma, hanno consentito di assicurare all’uomo l’immediata assistenza sanitaria di emergenza di cui aveva assoluto bisogno e che ha scongiurato più drammatiche conseguenze.