In occasione della Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, Nuove Edizioni Bohémien ha realizzato un servizio con interviste e omaggi artistici.
Con: Maria Cristina Torrisi, giornalista e scrittrice; Irene Fiorini, psicologa e psicoterapeuta; Carmelo Rosario Cannavò, attore; Salvatore La Carrubba, medico e musicista; Graziella Torrisi, poetessa.
Ospite: Giovanna Zizzo. Un’altra tappa per il Circolo Bohémien – salotto letterario della Rivista online di Arte e Cultura Nuove Edizioni Bohémien – che, per commemorare le vittime di femminicidio, proprio in occasione di questa “Giornata Internazionale Contro La Violenza Sulla Donna”, ha organizzato per mercoledì alle 14 un Evento online dal titolo “Interviste e Reportage” con un servizio a firma della giornalista e scrittrice Maria Cristina Torrisi, editore del citato periodico. Nel “salotto virtuale” vi saranno molteplici ospiti che renderanno la propria testimonianza con la loro voce oltre che con l’Arte. Giovanna Zizzo, madre della piccola Lauretta uccisa dal padre; la psicologa e psicoterapeuta Irene Fiorini; l’attore Carmelo Rosario Cannavò; la poetessa Graziella Torrisi; il medico e musicista Salvatore La Carrubba con gli amici che hanno collaborato alla realizzazione del video musicale: Mariella Franzoni (fotografia) e Fulvio Caruana (chitarra). “Il titolo che ho scelto per questo evento  – ha affermato la giornalista Torrisi – è provocatorio: “Se mi uccidi TI AMO”. Si rifletterà sulla dipendenza affettiva e sul plagio, ennesima trappola per quelle donne che fino alla fine si fidano dell’uomo sbagliato. Ci saranno momenti più “soft” come quello dedicato alla “sana e buona musica” in cui, comunque, si rifletterà sulla condizione femminile e sul valore della donna, intesa come figlia, madre, sposa; intesa nella sua femminilità e come bellezza di ESSERE NATA DONNA.