Quasi seicento grammi di cocaina pura, dal valore di oltre centomila euro, sono stati sequestrati dai carabinieri della Sezione Operativa della Compagnia di Marsala a due coniugi marsalesi. I due sono stati arrestati in flagranza di spaccio di sostanze stupefacenti. Dopo le indagini i carabinieri hanno deciso di agire con la perquisizione personale nei confronti della coppia. Alla vista dei carabinieri, la donna dopo aver estratto dal proprio giubbotto un involucro consegnato al marito, ha tentato di darsi alla fuga, venendo però bloccata dopo pochi metri. L’involucro, all’esito dei risultati del narcotest, è risultato contenere 540 grammi di cocaina. La perquisizione è stata estesa anche alla loro abitazione, dove sono stati rinvenuti altri 55 grammi di cocaina, una macchina per il confezionamento sottovuoto e un bilancino di precisione. I due , al termine delle formalità di rito, sono stati dichiarati in stato di arresto e sottoposti al regime degli arresti domiciliari. In sede di udienza di convalida, il Giudice del Tribunale di Marsala, ha convalidato l’arresto operato dai carabinieri applicando, nei confronti di entrambi, la misura cautelare dell’obbligo di dimora nel territorio del Comune di Marsala.