Negli asili, nelle scuole elementari e medie della provincia di Trapani sono 178 gli alunni risultati positivi alla malattia covid19 su una popolazione di 37.790 bambini e ragazzi. Una percentuale di contagiati pari allo 0,47% del totale, anche se il rapporto di positivi per classi con soggetti positivi è di 1,35. Insomma nella maggior parte delle classi dove si sono alunni positivi si tratta di un unico soggetto, qualche volta 2. Il rapporto analizza la distribuzione dei casi di positività degli alunni a Covid19 tra le classi. In particolare più il rapporto è vicino al valore 1, più evidenzia una situazione con assenza di focolai (o cluster) o in cui, comunque, questi ultimi sono in numero molto limitato. Il range di tale rapporto può rientrare tra il valore minimo di 1 e il valore massimo teorico corrispondente al numero medio di alunni per classe in una scuola siciliana (nello specifico 19 alunni). Il dato è relativo a una rilevazione conclusasi oggi stesso sul 100% di asili e scuole elementari e medie della Provincia di Trapani e lo ha diffuso l’Ufficio Scolastico Regionale per la Sicilia – Ambito territoriale di Trapani. Una comunicazione finalmente chiara e puntuale che dovrebbe in qualche modo rasserenare gli animi di molti genitori. In particolare a Trapani ed Erice molta apprensione c’è tra i genitori degli alunni della scuola media Antonino De Stefano di Erice dove sono stati registrati diversi casi di positività a covid19 e dove, a plessi chiusi, è stata disposta una totale disinfezione oggi e domani. Provvedimento che non sembra rasserenare i genitori. Al punto che la sindaca, Daniela Toscano, ha sentito il bisogno di contattare il commissario straordinario dell’ASP per riferire della questione. Che per altro dovrebbe già essere nota all’avvocato Paolo Zappalà che ha ricevuto, come la sindaca Tosacano, una lettera da parte di un nutrito gruppo di genitori della scuola De Stefano che chiedono la chiusura dell’istituto con un provvedimento dell’ASP. Un’altra lettera è stata indirizzata ai vertici dell’ASP dalla Associazione Codici nella quale si chiede se sia possibile procedere con uno screening collettivo sia degli alunni di tutte le sezioni e classi che di tutti i docenti.

I dati dell’Ufficio Scolastico Regionale per la Sicilia – Ambito territoriale di Trapani.