Il Movimento Politico Liberi intende esprimere soddisfazione per il complesso lavoro svolto sino ad oggi dall’Amministrazione Comunale di Marsala e dal Sindaco Massimo Grillo per fronteggiare l’emergenza sanitaria in corso. I quotidiani contatti tra il Sindaco, l’ASP di Trapani e l’Assessorato Regionale alla Salute, garantiscono – oltre ad una fattiva collaborazione istituzionale che durante il primo lockdown di marzo-aprile non si era mai vista – anche e soprattutto un monitoraggio continuo e costante della situazione epidemiologica e dei dati utili a prendere, di concerto con tutti gli enti interessati ed i Comuni viciniori, le decisioni sanitarie più opportune per il bene della collettività marsalese. Frutto di tale dialogo e di un costante pressing istituzionale del Sindaco Massimo Grillo sulle Istituzioni sanitarie competenti, è stato, contrariamente al recente lockdown primaverile, l’esser riusciti a mantenere aperti, all’interno del Nosocomio marsalese, classificato come Covid Hospital, reparti strategici volti ad assicurare alla comunità marsalese l’assistenza sanitaria essenziale. Le puntuali comunicazioni fornite dal Sindaco – frutto di una ritrovata capacità di dialogo con i cittadini e di una disponibilità verso gli stessi, che nel recente passato aveva costituito una utopia – sono utili per evitare inopportuni allarmismi (spesso fomentati anche da testate giornalistiche poco attente), e, invece, notiziare la cittadinanza circa lo stato effettivo dell’epidemia e le misure intraprese. Il Centro Operativo Comunale della Protezione Civile, prima esistente solo sulla carta ed ora costituito ed effettivamente operante, con a capo il Comandante Menfi, sia pur con risorse e mezzi ridotti ha sùbito fornito un grande contributo durante gli screening e, più in generale, alla soluzione dei problemi legati alla pandemia, e altro ne fornirà in futuro in termini di aiuto e sostegno ai cittadini economicamente più deboli e in difficoltà. Stando così le cose, appaiono certamente inopportuni e dannosi gli interventi di chi – avendo rifiutato il ruolo istituzionale previsto dalla legge elettorale di capo dell’opposizione all’interno dell’aula consiliare, e avendo amministrato in precedenza e durante il primo lockdown la Città di Marsala, senza tuttavia adottare provvedimenti utili al contrasto dell’epidemia – oggi, cavalcando l’onda della paura e ammantandosi di una nostalgica veste istituzionale, da dietro la propria scrivania, con la penna in mano, davanti a un foglio bianco e privo di contenuti, tenta periodicamente di creare allarmismo da dietro lo scudo dei social ma, ancora una volta, rifiutando qualsiasi dialogo o confronto. Detti commenti, come uno schema calcistico preparato da un bravo allenatore, divengono puntualmente “assist” e vengono artatamente ripresi ed amplificati da una parte della stampa, che i cittadini marsalesi ormai hanno compreso essere apertamente e faziosamente schierata. Il Movimento Politico Liberi invita l’Amministrazione Comunale e il Sindaco Grillo a continuare il proprio lavoro di monitoraggio costante della situazione epidemiologica, al fine di adottare le decisioni più opportune, e propone una generale sanificazione degli Istituti scolastici comunali che sia anche di ausilio al contrasto della diffusione del virus. Come ha ribadito anche di recente il Capo dello Stato Sergio Mattarella, invitando le forze politiche ad abbassare i toni: “non dimentichiamo che il nemico di tutti è il virus”.

Il coordinamento del Movimento Politico Liberi