Alla scoperta del Regio Presepe Monumentale

di Mario Torrente

Inaugurato, nella chiesa di San Nicola, a Trapani, il Regio Presepe Monumentale realizzato da Jaemy Callari e Roberta Fontana.

La suggestiva rappresentazione della Natività si potrà visitare per tutte le festività natalizie durante gli orari di apertura della antica proto basilica trapanese. Il Regio Presepe si rifà ad elementi architettonici della città, tra palazzi, strade, torri e chiese. Ma anche uomini e donne, con i loro abiti, i mestieri e le scene di vita quotidiana. C’è anche la Colombaia, la chiesa di San Liberale quando ancora aveva il prospetto ed una edicola votiva dedicata alla Madonna di Trapani. Novità di quest’anno, il porticato della Cattedrale di San Lorenzo ed il mercato dove, tra le bancherelle, ce n’è anche una con le mascherine, tanto per restare in tema covid in questa edizione 2020.

Il presepe, interamente realizzato da Jaemy Callari e Roberta Fontana, è davvero curato nei minimi dettagli, con i personaggi in cera tutti realizzati a mano. Tra i volti catturati ci sono anche il vescovo Fragnelli e monsignor Gruppuso. Oltre cento i personaggi, tutti di ventiquattro centimetri di altezza, alcuni in movimento, altri no. Tra le scene rappresentate c’è anche la nascita della Madonna e l’Annunciazione, tra le novità di quest’anno. Il tutto con lo stile del Regio Presepe, ma inserito nel contesto trapanese con la riproduzione di diversi monumenti ed elementi architettonici della città.

GUARDA IL SERVIZIO ANDATO IN ONDA NEL TG CON LE IMMAGINI DEL PRESEPE E L’INTERVISTA A JAEMY CALLARI

GUARDA LA PHOTOGALLERY

(foto Mario Torrente)