Un’opera-evento di Marco Papa in collaborazione con Andrea Aquilanti che, “usando” il linguaggio dell’arte e i materiali della vita e del lavoro, mettendo insieme gli strumenti della pietra rudimentale, della connessione digitale e della video- arte,  rappresenterà Live il Natale con un opera che resterà visibile on-line dal 24 al 26 dicembre.

In questo nuovo spazio creato dal lavoro dell’uomo e sublimato dall’arte, dal caos affiorerà il Kosmos, dalla frammentazione si comporrà il nuovo, il Bambino Gesù che nasce.

Il progetto

“Dopo l’evento “Il Risorto Che Unisce”, avvenuto a Pasqua, abbiamo deciso di affrontare il tema del Natale e i valori umani su cui sono fondate le nostre vite in questo sconfortante momento storico, in cui il destino dell’umanità appare soggiogato e incerto   – scrivono gli artisti Marco Papa e Andrea Aquilanti –  In una della cave di marmo del Comune di Custonaci, verrà rappresentata la nascita di Gesù, con un evento che sarà trasmesso,in diretta online sul canale youtube del progetto ‘Ora luce’.

Nel video, in un angolo formato da pareti e da un pavimento di marmo, compare un disegno in grafite, che accenna a un paesaggio. Dentro questa ambientazione si vedono segni tangibili di una avvenuta esplosione, frammenti di roccia. Contemporaneamente prende vita una video- proiezione, opera di Andrea Aquilanti,  in cui il vento è protagonista: genera movimenti e dissolvenze di nuvole, pioggia e volo di uccelli. In realtà questa situazione visiva è stata creta da una precedente esplosione squarciante – continuano i due artisti – avvenuta all’interno di una scultura creata da Marco Papa, ovvero un Gesù Bambino in ceramica bianca, adagiato su una culla di spine, un nido che rappresenta la corona della sua passione, perché – come dice la teologia orientale – sono la stessa Pasqua, quella dell’incarnazione e quella della Risurrezione.

L’esplosione è stata registrata e, con un successivo montaggio a ritroso, permette di ricreare l’integrità della scultura che apparirà agli occhi dei fruitori di questo museo virtuale, allo scoccare della mezzanotte del 24 dicembre. Attraverso questo artificio gli oggetti frantumati visti all’inizio, si vanno ricomponendo, tornano integri e concretizzano la bianca scultura del Neonato, che, in questo modo appare come l’esito di un misterioso passaggio dal caos alla bellezza di un Cosmo rinnovato. Con la nascita di Gesù Bambino, si celebra infatti la nuova creazione e l’inizio della storia dell’uomo, attraverso l’uomo più importante del Mondo, il figlio di Dio”.

I promotori

l’associazione “L’Uomo sulla Terra2, fondata ad Erice dall’artista Marco Papa, il Museo diocesano di arte contemporanea “San Rocco”, con il patrocinio della CEI Ufficio Nazionale per i beni culturali ecclesiastici e l’edilizia di culto della Conferenza Episcopale Italiana, della Diocesi di Trapani e dei comuni di Trapani e Custonaci.

Gli artisti

Andrea Aquilanti e Marco Papa, sono due artisti italiani, di attività internazionale, hanno partecipato a diverse esposizioni istituzionali, tra queste: la Quadriennale di Roma, la Biennale di Venezia, Manifesta e in diversi Musei tra questi: Museo Riso Palermo, Museo MACBA Buenos Aires, Kunst Suuermondt-Ludwig-Wilhelmstr, Museo Pecci Prato, Kunstmuseum Dusseldorf, Kunstmuseum Köln,  Museo San Rocco Trapani.

Clicca qui per accedere al sito di Marco Papa

L’opera video

L’opera- evento sarà “visitabile” on-line sul canale youtube del progetto “Ora Luce” dalle prime ore del mattino del 24 dicembre fino alla notte del 26 dicembre.

Il video di chiusura “Ora Luce” diretto da Enzo Coluccio e realizzato da Ardaco production (https://www.ardaco.it/) verrà pubblicato in diretta streaming sul canale https://www.youtube.com/channel/UCJ4WLZY9_akDN7mTHeJ_cfw, e racconterà l’opera dai giorni 24-25-26 Gennaio.

L’opera-evento di Marco Papa e Andrea Aquilanti è una iniziativa messa a disposizione dagli artisti come dono per Trapani 2022 – Capitale italiana della cultura.