Home Attualità Trapani, le consigliere comunali Patti e Bianco: "rettificare il bando per i...

Trapani, le consigliere comunali Patti e Bianco: “rettificare il bando per i VV.UU.”

“Non possiamo precludere ad un’intera generazione di under 22/24
di partecipare al concorso per Vigili Urbani”

di Nicola Baldarotta

Trent’anni dall’ultima assunzione pubblica sono certamente tantissimi, troppi a dire il vero. E i concorsi indetti dal Comune di Trapani hanno messo in moto la speranza, soprattutto per tantissimi giovani che ambiscono al posto fisso. Ma, pur riconoscendo il merito all’Amministrazione guidata dal sindaco Tranchida, le consigliere comunali di maggioranza Marzia Patti e Annalisa Bianco, hanno scritto proprio al sindaco per chiedere di rettificare il bando di concorso relativo a 6 contratti di formazione lavoro della durata di un anno per “istruttore di polizia municipale”.

In particolare, le due chiedono di rettificare il bando nella parte in cui viene previsto, quale requisito d’accesso, il possesso della Patente A.
Infatti, le consigliere dichiarano: “ Il bando oggetto della presente lederà il diritto alla parità di trattamento di molti aspiranti concorrenti e renderà altresì impossibile a molti la mera presentazione domanda. La patente A, richiesta quale requisito necessario al fine della partecipazione, si può conseguire ad un’età minima di 24 anni ovvero di 20 anni se il soggetto risulta essere già in possesso della patente A2 da almeno due anni. Pertanto, gli under 22, pur in possesso del titolo di studio richiesto quale requisito d’accesso (Diploma) e del requisito dell’età richiesto ex art. 2, non potranno partecipare a detta procedura concorsuale: gli under 22 saranno inopinatamente esclusi a priori”.
Le due consigliere comunali rilevano che la disparità di trattamento è insita anche nell’assenza di garanzie circa le pari opportunità di genere, posto che in Provincia di Trapani la percentuale di donne (over 22 ed under 32) in possesso della patente A è nettamente inferiore rispetto a quella maschile.
Oltretutto, aggiungono le consigliere, “non si comprende come e se viene valutato il diploma, richiesto quale requisito d’accesso. Infatti, ai sensi e per gli effetti dell’art. 10 del bando, sembrerebbe che solo la laurea venga valutata.”

Ora tocca al sindaco valutare la segnalazione onde rendere più equo il bando di concorso.

Ultime notizie in diretta

Castellammare del Golfo, l’arte urbana e le donne

Iniziativa in occasione dell'otto marzo Castellammare del Golfo omaggia le...

A Marsala il 7 marzo il “1° Trofeo Vino Marsala”

Verificate le condizioni di sicurezza, alla luce di “Linee Guida” e “Protocolli” anticovid...

Al via “Global Community e Expo”. Il primo evento sulla piattaforma sarà il convegno “Le donne e il mare”

Nasce “Global Community e Expo”, la piattaforma collaborativa digitale (www.globalcommunityexpo.com) sul mondo della pesca,...

Un muratore di 53 anni la vittima dell’incidente di stamani a Mazara

È un muratore di 53 anni la vittima dell'incidente stradale avvenuto stamani sulla...

Finanziato intervento per i Giardini del Balio di Erice

Quasi 590mila euro: è l’importo che sarà concesso al Comune di Erice per...

Valderice. Approvato schema di massima del nuovo PRG

Il consiglio comunale di Valderice ieri ha approvato lo schema di massima del...

Sequestrati 800 ricci di mare. Erano destinati al mercato palermitano

Agenti della Polizia Stradale di Alcamo e del Distaccamento Polizia Stradale di Castelvetrano...

La prima da allenatore

di Federico Tarantino Ieri sera è nato un nuovo allenatore,...

A tutto Dattilo

di Federico Tarantino Successo rotondo per il Dattilo, che, ieri...

Altre Notizie di Oggi

Trapani
cielo sereno
10.4 ° C
13.9 °
7.2 °
100 %
2.6kmh
0 %
Ven
15 °
Sab
17 °
Dom
16 °
Lun
17 °
Mar
15 °