di Mario Torrente

Gli enduristi non ci stanno a passare per quelli che fanno danni per i sentieri della montagna di Erice, tenendo a chiarire che si tratta di alcuni gruppi mentre la stragrande maggioranza di chi va in moto rispetta regole e luoghi.

Il servizio andando in onda qualche giorno fa nel Tg di Telesud, che documentava i danni nei sentieri storici della montagna di Erice per il passaggio delle moto, ha portato a diverse prese di posizione da parte degli enduristi, che hanno preso le distanze da certi comportamenti e invitando a non generalizzare. Come spiegato anche nel nostro servizio, si tratta solo di alcuni motocilisti indisciplinati, mentre la maggior parti di chi pratica enduro lo fa rispettando le regole, come ricordato da Saverio Sciacca, dell’enduro club di Custonaci e tecnico sportivo della Federazione motociclisti italiana.

ASCOLTA L’INTERVISTA