La Sicilia andrà in zona rossa. Questo vuol dire che scatteranno regole sono ancora più stringenti. Saranno vietati tutti gli spostamenti, anche all’interno del proprio comune, tranne che per motivi di lavori, studio, salute e necessità. Ci sarà dunque bisogno di motivare l’esigenza dell’uscita da casa con l’autocertificazione. In base al nuovo dpcm, che entrerà in vigore domani , è consentito, una sola volta al giorno, spostarsi verso un’altra abitazione privata abitata, sempre tra le 5 e le 22, per un massimo di due persone, oltre ai minori fino a 14 anni, e all’interno dello stesso Comune se in area arancione e in area rossa. Ma in base all’ordinanza firmata stasera dal presidente Musumeci, in Sicilia non sarà possibile andare a trovare amici e parenti, anche se nello stesso Comune.

Resta il divieto di spostamento tra Regioni ed il coprifuoco dalle 22 alle 5. Chiusi sia i bar che i ristoranti, con la possibilità delle consegne a domicilio e dell’asporto, ma con limitazioni per i bar dopo le 18, le 22 per i ristoranti. Chiusi tutti i negozi al dettaglio, tranne i rivenditori di generi alimentari, le farmacie, le parafarmacie, i tabaccai, le edicole. Sono aperti anche parrucchieri e barbieri, lavanderie, ferramenta, ottici, fiorai, librerie, cartolerie, informatica, negozi di abbigliamento per bambini e di giocattoli, profumerie, pompe funebri, distributori automatici. Chiuse palestre e piscine. Si può fare sport “esclusivamente all’aperto e in forma individuale” e in prossimità della propria abitazione, sempre con la mascherina e rispettando il distanziamento sociale.

Ieri era stato proprio ieri il governatore Nello Musumeci a chiedere l’istituzione della zona rossa in Sicilia mentre dalla Lombardia, dove sono pure scattate le misure più stringenti, il presidente Fontana ha contestato la scelta del governo, annunciando un possibile ricorso per impugnare l’ordinanza. In zona rossa, oltre alla Sicilia e la Lombardia anche la provincia autonoma di Bolzano, che ha pure annunciato ricorso. In arancione 12 regioni, le restanti sono invece gialle.