Franco Murana confermato, dal sindaco Tranchida, quale Presidente dell’azienda dei trasporti pubblici

Si è tenuta oggi, a palazzo d’Alì, l’Assemblea ordinaria della partecipata ATM SpA per il completamento delle nomine del nuovo CDA.

Il Sindaco di Trapani Giacomo Tranchida, nella qualità di Socio unico, avvalendosi delle prerogative statutarie, ai sensi e per gli effetti del Codice Civile, ha nominato 4/5 del nuovo CdA, come segue:

1) Rag Francesco Murana, Presidente

2) Avv Sabrina Giudici, Vice Presidente

3) Ing Salvatore Angileri, Componente

4) Rag Rita Lungaro, Componente.

Il compenso complessivo, ai sensi della Legge Madia, non potrà superare il corrispettivo in precedenza riconosciuto all’ex Amm.re Unico di ATM e, pertanto, i compensi saranno determinati in ragione di 10.000,00€ lorde annue per il presidente e meno di 5.000,00€ lorde l’anno per gli altri 4 componenti.

La nomina odierna, salvo determinazione del Socio unico in sede di approvazione del prossimo bilancio, temporalmente è fissata in anni 1 (lo Statuto di ATM, come modificato dal Consiglio comunale lo scorso anno, riconosce la facoltà della nomina da 1 fino ad un massimo di 3 anni).

Buon vento alla nuova ATM – dichiara il Sindaco Tranchida – confermo al pari la vision di una società di servizi che vada oltre le attività classiche, migliorandole a servizio dei cittadini utenti, ma possa in futuro agire tanto al servizio dei Comuni del comprensorio e, se mai il governo della Regione e la stessa ARS decidessero, finalmente, di far diventare normale il servizio di trasporto turistico in Sicilia, liberalizzandolo come nel resto d’Italia e in Europa, candidare ATM anche nel supportare i collegamenti turistici su gomma oltre che con l’aeroporto di Birgi anche con quello di Punta Raisi”.