Era destinatario di un ordine di carcerazione per reati inerenti gli stupefacenti, il cittadino tunisino tratto in arresto ieri mattina dagli agenti della Squadra Mobile di Trapani. A carico dell’uomo, un quarantaduenne, era pronunciata sentenza di condanna dal Tribunale di Venezia nel 2016, poi confermata in appello nel gennaio 2020. Da quel momento si era allontanato dal capoluogo veneto, facendo perdere le proprie tracce. La Polizia di Trapani, al termine di accurati accertamenti, lo ha rintracciato in città. Così per il pusher sono scattate le manette ed è stato condotto in carcere, dove dovrà rimanere per circa un anno.