A San Vito lo Capo la  raccolta differenziata nel 2020 ha raggiunto quota 72 per cento.

Nel Comune di San Vito Lo Capo la percentuale media mensile di  raccolta differenziata nell’anno 2020 si è attestata al 72,02%, valore superiore ai limiti imposti dalla normativa vigente, ovvero il 65%, La produzione complessiva dei rifiuti prodotti è risultata pari a 3 milioni e 754 mila chili con il mese di marzo che ha riportato i valori più bassi, 123 tonnellate a  causa della chiusura totale di ogni attività per l’emergenza  sanitaria da Covid-19 ed i mesi estivi (luglio, agosto e settembre), con una produzione massima si quasi due milioni di chili derivante dall’affluenza turistica; quest’ultima produzione, comunque, è risultata inferiore rispetto allo stesso periodo del 2019 a causa della diminuzione delle presenze turistiche determinata dalla pandemia.

La raccolta differenziata ha prodotto un quantitativo di rifiuti avviati a recupero, pari a 2 mila e 704 tonnellate, di cui 424 mila chili dal ccr ed il resto dal porta a porta. La produzione di materiale organico è pari a Kg. Mille e 197 tonnellate, incidendo per il 44 % nel complesso della differenziata; a sua volta il materiale organico avviato a recupero è costituito da residui di organico provenienti da mense e cucine (89,61%), e materiali provenienti da parchi e giardini (10,39%). ammonta invece a 521 mila chili la raccolta di vetro, 287 mila chili la plastica, a 336 mila chili carta e cartone.


Sul territorio comunale di San Vito Lo Capo il servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti, oltre alla spazzamento delle strade, viene svolto da marzo 2019 da ATI ECONORD SpA di Varese e AGESP di Castellammare del Golfo. Il sindaco Giuseppe Peraino ha ricordato che quando era stato avviato il contratto con l’azienda, il porta a porta era praticamente inesistente e la differenziazione dei rifiuti un’attività effettuata da pochi, evidenziando come grazie ad un lavoro svolto in sinergia, ad una massiccia attività di sensibilizzazione tra la cittadinanza e ad un servizio efficiente  il Comune di San Vito lo Capo sia riuscito a raggiungere in maniera stabile una percentuale importante di differenziata. Il primo cittadino ha quindi evidenziato come sia stata intrapresa la strada giusta verso obiettivi ancora più importanti, puntando sulla promozione di  un turismo eco sostenibile, auspicando che il CCR, recentemente adeguato alla normativa vigente, nel prossimo futuro, venga ulteriormente utilizzato per il conferimento da parte delle utenze domestiche e commerciali.